Superbike, Scott Redding

Superbike Magny Cours, prove 3: Scott Redding li rimette in riga

Scott Redding velocissimo nella terza e ultima sessione Superbike a Magny Cours: sette decimi sotto al record. Precede Toprak, Gerloff e Rea. Alle 11:10 la Superpole

4 settembre 2021 - 9:35

Scott Redding è stato il più veloce nella terza e ultima sessione Superbike a Magny Cours. Il britannico della Ducati ha girato in 1’36″393, sette decimi sotto il primato in gara. Ha messo in riga le Yamaha di Toprak Razgatlioglu e Garrett Gerloff. Quarto tempo per l’iridato in carica Jonathan Rea (Kawasaki)

Chi rompe l’equilibrio?

Il turno si è svolto sotto cielo coperto, ma con pista asciutta. Il meteo non annuncia precipitazioni prima del tardo pomeriggio. Jonathan Rea ha compiuto una prima uscita molto veloce e solida, dando l’impressione di aver fatto passi avanti rispetto a venerdi, quando aveva affermato: “Sono costante, ma lentamente costante”.  Nel secondo run (gomme fresche?) però Scott Redding ha cambiato decisamente ritmo, realizzando il miglior riferimento del week end. Benissimo anche Toprak Razgatlioglu che su questo tracciato della prima vittoria iridata due anni fa, letteralmente vola: in particolare il turco è strepitoso nell’ultimo tratto. Con la stessa Yamaha YZF-R1 si è dato una mossa anche Garrett Gerloff, incappato in una piccola scivolata.

BMW ancora problemi 

Tom Sykes, ormai in rotta con il team (qui le ultime dichiarazioni) è sceso in ottava posizione, a otto decimi dalla vetta. L’altra M1000RR ha lasciato Michael van der Mark lungo la pista nel giro d’ingresso: l’olandese non è riuscito a compiere neanche un giro. Nessun segnale di risveglio  sul fronte Honda, con Alvaro Bautista fuori dalla top ten. Lontani dal vertice anche altri ex MotoGP, come Tito Rabat tredicesimo tempo davanti a Jonas Folger.

Alle 11:10 la Superpole 

Il programma di Magny Cours entra nel vivo alle 11:10 con la Superpole che definirà lo schieramento di partenza di gara 1, il via alle 14. I giri da percorrere saranno 21. Questi gli orari dei collegamenti tv. In Superpole occhi puntati su Jonathan Rea che è in striscia positiva da sette round, cioè tutti quelli già disputati. Facesse centro anche in Francia, batterebbe il primato di sette Superpole consecutive di Ben Spies 2009. Il texano Yamaha quella stagione vinse il mondiale, da rookie.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: Silvio Tosseghini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Superbike: Vierge-HRC lascia Sykes, Davies e Laverty senza scampo

Supersport

Supersport, Stefano Manzi con GMT94 per il round di Jerez

Superbike Bulega

Superbike, Aruba sbarca nella Supersport con Bulega.. e Bayliss?