Superbike, Scott Redding

LIVE Test Superbike Australia: la seconda giornata in diretta

In Australia si concludono i test invernali della Superbike. Qui la diretta delle ultime quattro ore di preparazione: foto, indiscrezioni e notizie dalla pista

25 febbraio 2020 - 5:00

LOCATELLI IMPRENDIBILE IN SUPERSPORT

Andrea Locatelli chiude al top i test invernali della Supersport, dominando anche le due sessioni finali a Phillip Island. Il pilota di Yamaha Evan Bros ha dimostrato di avere una marcia in più, dando seguito alla buonissima impressione suscitata nelle precedenti tappe di preparazione in Europa. Il Loca ha dato distacchi imbarazzanti a tutti, anche all’iridato Randy Krummenacher, neo acquisto MV Agusta che su questa pista è sempre andato particolarmente forte. Lontano anche Jules Cluzel, con Yamaha GMT94. Test positivi per Raffaele De Rosa, nonostante una scivolata nella sessione finale. Da venerdi si comincerà a fare sul serio.

IL SIGILLO DI JONATHAN REA

Bottino pieno per il campione del Mondo che svetta anche nella quarta e ultima sessione firmando il tempo di 1’30″523, vicinissimo al 1’30″448 che gli aveva garantito il primato al mattino. Jonathan Rea si è scatenato, tenendo a bada il solito Loris Baz e un formidabile Leon Haslam che con 1’30″882 proprio all’ultimo ha avvicinato la Honda al vertice. Non ingrana invece Alvaro Bautista che in questa sessione ha concluso sconsolatamente diciassettesimo, a 1″4 dalla vetta. Passi avanti invece per Scott Redding, quarto davanti a Tom Sykes. Con pista calda (21° C aria, 33° C asfalto) non si sono fatte vedere le Yamaha ufficiali, con van der Mark davanti a Razgatlioglu. Invece cresce forte Michael Rinaldi autore dell’ottavo tempo con la Ducati Go Eleven. La top ten di sessione include anche Cortese e Fores.

CADE SCOTT REDDING

ore 15:10 A metà dell’ultima sessione il ducatista è finito a terra alla curva 4, a bassa velocità, mentre stava cercando di migliorare il suo 1’30″885, suo personal best di questi test, e al momento terza prestazione assoluta del turno. “Stavo tirando, davanti c’era Federico Caricasulo e volevo passarlo senza perdere tempo, ma cambiando linea sono andato giù” ha raccontato Scott Redding, che poi ha ripreso regolarmente il lavoro, con la stessa Ducati riparata. Ha ripreso a girare anche Takumi Takahashi, dopo che i tecnici hanno riparato la Honda incendiata nelle prove di lunedi.

SUPERSPORT: ANCORA IL LOCA

Andrea Locatelli è stato il più veloce anche nella terza sessione di test Supersport. Il pilota Yamaha Evan Bros è riuscito ad abbattere la barriera di 1’33” firmando un impressionante 1’32″893. Il Loca è sceso sotto il primato ufficiale della pista, realizzato nel 2018 da Sandro Cortese, sempre con la Yamaha, in 1’33″072. Con la Supersport il record assoluto risale addirittura al 2013 quando Sam Lowes fece in qualifica 1’32″545: non siamo lontani… Locatelli ha preceduto di sei decimi  Raffaele De Rosa, che stavolta è riuscito a precedere l’iridato Randy Krummenacher nel duello in famiglia fra piloti MV Agusta. A seguire Jules Cluzel (Yamaha GMT94) e il sudafricano Steven Odendaal, neoacquisto di Yamaha Ten Kate, incappato in una innocua scivolata. E’ volato via anche Oli Bayliss, alla curva 1.

11:13 La sessione si conclude con Jonathan Rea al comando. Dopo il tempone di giornata, l’iridato ha compiuto altri passaggi sotto la barriera di 1’31”: nel week end non sarà facile attaccarlo… Loris Baz chiude al secondo posto davanti a Tom Sykes, Toprak Razgatlioglu e Scott Redding. Risale al decimo posto Alvaro Bautista, che però è incappato in una scivolata. La Superbike torna in pista alle 03:40 italiane.

11:08 Cadute per Alex Lowes (la seconda in questi test) e Alvaro Bautista, atterrato alla curva 4, il tornantino a bassa velocità.

11:00 Jonathan Rea ha smesso di giocare: si è fatto montare una gomma nuova ed è sceso in 1’30″448, miglior tempo delle due giornate. “Non voglio scoprire le carte” aveva detto lunedi. Ma qualcosa gli piace far vedere comunque…

10:14 Loris Baz affonda il colpo: 1’30″525, sotto il primato ufficiale della pista (Bautista, 1’30″573) e miglior tempo assoluto di queste due giornate di test. Il francese, con la Yamaha Ten Kate, sta volando: mezzo secondo di vantaggio sul resto del plotone!

10:01 Pista finalmente asciutta, si comincia a fare sul serio. Scott Redding sigla un ottimo 1’31″022, fino a questo momento giro veloce. E’ incalzato dalle due Yamaha ufficiali, con van der Mark davanti a Razgatlioglu. Ha appena cominciato a girare Jonathan Rea, che oggi farà ancora prove di assetto. Non sta girando Takumi Takahashi, la cui Honda è andata a fuoco nella sessione di lunedi mattina. Qui sotto la situazione a 65 minuti dalla bandiera a scacchi

09:30 Partenza in sordina della sessione mattutina. Al momento l’unico sceso in pista è Leon Haslam, autore di un ottimo quinto tempo nella combinata del lunedi. La pista è ancora umida e gli altri diciotto piloti stanno aspettando che le condizioni dell’asfalto migliorino. La sessione si conclude alle 11:10 locali, le 01:10 in Italia.

08:27 Buon giorno da Phillip Island. La prima sessione Superbike di giornata partirà fra meno di un’ora, il tracciato è tutt’ora umido per le pioggie (leggere) della serata di ieri. Presumibilmente ci vorrà un pò di tempo per permettere ai piloti di girare in condizioni ideali.

Ancora quattro ore di prove libere a disposizione di piloti e team Superbike per preparare il debutto Mondiale di sabato 29 febbraio a Phillip Island, in Australia. Nella prima giornata, lunedi 24, il più veloce è stato l’astro nascente turco Toprak Razgatlioglu, con la Yamaha (qui i tempi). Ma i migliori sono tutti vicinissimi, antipasto di una grande stagione 2020 che parte praticamente senza favoriti, ma con tantissimi annunciati protagonisti.

ORARI E METEO DI MARTEDI 25 FEBBRAIO

Anche in questa seconda e ultima giornata di test invernali Superbike previste due sessioni da due ore ciascuna, con questo programma (orari italiani)

23:10-01:10 terza sessione prove libere

03:40-05:30 quarta sessione prove libere

Il meteo annuncia una giornata leggermente velata, con temperature in crescita rispetto a lunedi: 26 °C la punta massima.

GLI ORARI SUPERSPORT

Scenderanno in pista anche le medie cilindrate. Nella prima giornata il miglior tempo è stato siglato da Andrea Locatelli, con Yamaha Evan Bros. Qui tutte le informazioni del primo giorno.

01:20-03:10 terza sessione prove libere

05:50-07:40 quarta sessione prove libere

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Test Superbike, Jonathan Rea… adesso provate a prendermi!

Superbike, Toprak

Superbike: Guardate come frena quel matto di Toprak! (VIDEO)

Superbike, Scott Redding

Superbike: Test Montmelò Tempi ore 13 Rea-Redding la marcia in più