Superbike, Takuma Takahashi

Superbike Phillip Island: A fuoco la Honda di Takuma Takahashi

Disavventura per il giapponese, costretto a fermarsi con la moto in fiamme causa cedimento meccanico. Stop anticipato delle prove mattutine

24 febbraio 2020 - 5:09

Disavventura per Takuma Takahasi durante la prima sessione dei test Superbike a Phillip Island. La Honda CBR1000RR-R ha accusato un cedimento meccanico alla curva 3, la più veloce del circuito. L’olio finito sugli scarichi ha innescato l’incendio che vedete nella foto scattata da Diego De Col. Il pilota giapponese è riuscito comunque a non cadere, portando la moto in zona di sicurezza, in prossimità della curva 4, cioè il tornantino intitolato alla…Honda.

TURNO INTERROTTO 

Nessun problema quindi per Takuma Takahashi, ma gravi danni alla moto della squadra satellite. Per l’olio finito sull’asfalto per un lungo tratto di pista, per giunta il più veloce, gli organizzatori hanno deciso di considerare conclusa la prima sessione Superbike comandata a quel punto da Tom Sykes, con la BMW. Mancavano ancora 35 minuti allo scadere, che non sono stati recuperati. In precedenza la stessa sessione era stata fermata per qualche minuto per invasione di un branco di oche in pista. Questo è un inconveniente abbastanza frequente qui a Phillip Island, specie nelle giornate di test.

Foto: Diego De Col

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jonathan Rea

Superbike: “Kawasaki vuole tenersi Jonathan Rea, lui vuole restare”

Superbike

Superbike: “Correre il Mondiale a porte chiuse per noi è insostenibile”

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: “Sono abituato ad essere un campione”