1 Aprile 2024

Edoardo Bertola: 2024 tra ETC, CIV, JuniorGP “Tante gare, siamo tornati!”

Edoardo Bertola sarà al via tra CIV Moto3 e ETC, ma non solo... Una ripartenza a tutto gas dopo un anno di 'assestamento'. L'intervista.

bertola-gazzarata-eagle1-etc-moto3-juniorgp

Non avevate visto il suo nome nell’entry list JuniorGP? Niente paura, anche Edoardo Bertola sarà nuovamente della partita. Quest’anno correrà con i colori Eagle-1 in European Talent Cup, ripetendo il campionato di ‘ripartenza’ del 2023 (qui i dettagli), ma non solo. All’orizzonte c’è anche la possibilità di disputare più wild card in Moto3.

Bertola però non sarà solamente nel Mondialino, quest’anno infatti lo ritroveremo tra i protagonisti nella Moto3 del Campionato Italiano Velocità. Ma lasciamo raccontare tutto al diretto interessato, che dopo un biennio molto difficile per guai fisici ed un 2023 di ‘assestamento’ si rilancia su più fronti in questa stagione di gare.

Edoardo Bertola, in primis si rinnova l’impegno JuniorGP 2024.

È stato un po’ una sorpresa. Anche perché il test a Cartagena era previsto per la Moto3 ma non per me con il team e tutto. Alla fine invece ho provato la moto ed è andato tutto bene, ma alla fine abbiamo deciso di fare un anno in più in ETC, quindi nella mia categoria dell’anno scorso, per alzare il livello ed arrivare molto più preparati alla Moto3. Anche se comunque, dopo questo test, abbiamo visto che pure in questa categoria ho raggiunto certi tempi e risultati, quindi durante la stagione potrebbero esserci varie wild card. Un’idea è metà campionato ETC e metà Moto3, ma vedremo, dipenderà da come andrà la stagione.

Non solo ETC e Moto3 Junior nel 2024, giusto?

No infatti, disputerò anche il CIV Moto3 con RG Moto Racing Team. Quindi Campionato Italiano, European Talent Cup e forse metà campionato Moto3 JuniorGP… Ne avremo di campionati quest’anno!

Ma quand’è arrivato l’accordo con Eagle-1?

Ne parlavamo già dallo scorso round a Valencia, ma ancora non si sapeva niente, anche perché eravamo in trattative per il campionato italiano Moto3. Alla fine però siamo riusciti a combinare tutto, quindi quest’anno avrò un sacco di gare, meno male!

E con RG Moto per il CIV Moto3?

Dopo la wild card PreMoto3 nel 2023, sempre per provare la moto, quest’inverno ho fatto i test Moto3 con loro in Spagna e sono andati molto bene. Io ho due Moto3 Honda e le abbiamo trasformate col motore 450, quindi quello che usano in Italia. Abbiamo fatto i test per vedere se la moto poteva dare risultati e ha dato tutto quello che poteva dare, quindi abbiamo deciso di fare anche l’Italiano, sia per sperimentare la moto che per fare un campionato in più.

Dopo la ripartenza nel 2023, un altro passo molto positivo, giusto?

Assolutamente, siamo tornati al top, più di così non so cosa potremmo fare. Mi sono ripreso al massimo anche grazie allo sponsor del nuovo team, Cantoni Lab di Milano, che aiuta gli sportivi ad alto livello a migliorare fisicamente. Ho iniziato a lavorarci assieme circa due mesi fa: mi hanno fatto degli esami, abbiamo visto che non c’erano più problemi dagli infortuni che avevo avuto, e poi abbiamo lavorato con questi preparatori di esperienza per cercare di migliorare fisicamente. Mi hanno aiutato molto.

Hai già degli obiettivi stagionali o meglio aspettare?

Aspettiamo, non voglio dire niente. Quest’anno in inverno è andato tutto molto bene, ma preferisco aspettare almeno una gara per poi vedere a che punto sono, parleranno i risultati.

Corri sempre a Misano tra CIV Moto3 e ETC.

Sarà molto, molto bello e certamente c’è tanta voglia di fare bene, soprattutto in ETC. Ma sarà bello anche correre nella Moto3 italiana, con un livello più alto e piloti più veloci.

In attesa di cominciare come ti stai preparando?

Mi sto allenando molto in motard con Gazza Racing, sto girando parecchio nonostante il maltempo. Mancano pochi giorni all’inizio della stagione e sono davvero carico, non vedo l’ora!

Lascia un commento