British Superbike

Il British Superbike fa tappa a Snetterton: Round 2 di fuoco

Secondo round del BSB British Superbike 2020 questo weekend a Snetterton: sarà nuovo terreno di caccia per le Honda o del riscatto Ducati?

18 agosto 2020 - 10:18

292 giorni di attesa per il primo round, un paio di settimane per ritornare in azione. Archiviato l’esordio stagionale vissuto sul tracciato National di Donington Park, prosegue la (pazza) stagione 2020 del British Superbike con il secondo round in agenda questo fine settimana sul tracciato di Snetterton. Rigorosamente a porte chiuse, sempre con 27 piloti iscritti in rappresentanza di 6 distinte case costruttrici, 3 gare in programma e le prerogative di sempre del BSB. Il weekend vissuto a Donington lascia tanti spunti d’interesse con la possibilità nel fine settimana di sovvertire o confermare i valori in campo finora espressi.

HONDA E GLI IRWIN AL TOP

Chi si presenterà sul tracciato della Contea di Norfolk con il sorriso (coperto dalla mascherina…) saranno Glenn ed Andrew Irwin. In sella alla nuova Honda CBR 1000RR-R, i fratelli da corsa hanno quasi fatto en-plein: doppietta nelle prime due gare, primi due posti in campionato. L’unico neo la terza manche con Andrew, complice il discusso confronto-scontro con Brookes, squalificato e costretto a prender il via di Gara 1 a Snetterton dall’ultima posizione in griglia. In tutto questo Glenn comanda la generale a +10 rispetto al fratello Andrew, con un interrogativo di massima: a Snetterton le nuove Fireblade riusciranno a ripetersi? Sulla carta un tracciato meno favorevole alle Honda rispetto a Donington. Nel passato, tuttavia, le CBR hanno vinto e, di recente, hanno preso parte ad un produttivo test privato. Una circostanza dove, a detta degli stessi responsabili di Honda Racing UK, era stata individuata la strada giusta nel set-up…

DUCATI ALLA RISCOSSA

Storicamente Snetterton resta tuttavia una pista Ducati. Lo scorso anno Scott Redding monopolizzò la scena, con le Panigale V4 R parse imprendibili. Un precedente favorevole per i tre Ducatisti del BSB a cominciare da Tommy Bridewell, con i colori Oxford Products Moto Rapido terzo nella generale grazie alla (dominante) vittoria di Gara 3 a Donington. TB46 si mostra fiducioso per Snetterton, così come la coppia PBM formata da Christian Iddon (dal rendimento in ascesa) e, soprattutto, Josh Brookes. L’opaco e sfortunato weekend inaugurale è storia passata per il Campione 2015, sulla carta potenziale favorito per la vittoria e chiamato già a dover recuperare ben 34 punti in campionato.

OCCHIO ALLE YAMAHA

Velocissima in prova, la nuova R1 del team McAMS Yamaha affidata a Jason O’Halloran non si è poi ripetuta in gara. Con due podi O’Show si ritrova in ogni caso quarto nella generale e, insieme a Tarran Mackenzie, atteso protagonista a Snetterton. Lecito attendersi anche il riscatto in casa BMW, con le S1000RR in evidenza a Donington con il solo Hector Barbera (Rich Energy OMG Racing) a scapito dei piloti supportati dalla casa madre come Peter Hickman (Smiths Racing) e Bradley Ray (Synetiq BMW by TAS). Prova del nove dopo un avvio così-così per Danny Buchan, punta di diamante del progetto FS-3 Kawasaki, atteso alla riconferma Kyle Ryde, rivelazione sui saliscendi dell’East Midlands con una GSX-R 1000 del team Buildbase Suzuki ritrovata.

PROGRAMMA

In base al nuovo format dei weekend di gara, i protagonisti del BSB scenderanno in azione venerdì pomeriggio per l’inaugurale sessione di prove libere. L’indomani ricco programma con le FP2, Qualifiche ufficiali e la disputa di Gara 1 nel tardo pomeriggio, domenica le restanti due manche da disputarsi sulla distanza di 16 giri.

Bennetts British Superbike 2020

La Classifica di Campionato

1- Glenn Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – 60

2- Andrew Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – 50

3- Tommy Bridewell – Oxford Products Racing – Ducati Panigale V4 R – 43

4- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – 40

5- Christian Iddon – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – 34

6- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – 28

7- Josh Brookes – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – 26

8- Kyle Ryde – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 22

9- Danny Buchan – Massingberd Mundy Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 22

10- Ryan Vickers – RAF Regular and Reserves Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 20

11- Lee Jackson – Massingberd Mundy Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 16

12- Luke Mossey – Rich Energy OMG Racing – BMW S1000RR – 12

14- Peter Hickman – Global Robots BMW – BMW S1000RR – 9

15- Alex Olsen – Global Robots BMW – BMW S1000RR – 7

16- Bradley Ray – Synetiq BMW Motorrad – BMW S1000RR – 6

17- Jack Kennedy – Santander Salt TAG Racing – Yamaha YZF R1 – 4

18- Gino Rea – Bike Devil – Kawasaki ZX-10RR – 4

19- Dan Linfoot – Santander Salt TAG Racing – Yamaha YZF R1 – 2

20- Taylor Mackenzie – Synetiq BMW Motorrad – BMW S1000RR – 1

21- Joe Francis – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR – 1

2 commenti

fabio.loli196_14967161
17:47, 18 agosto 2020

Per favore ci informate per tempo sula copertura televisiva? Grazie

    Paolo Gozzi
    8:10, 19 agosto 2020

    Il British Superbike 2020 in TV si vede solo su Sky MotoGP HD il mercoledi successivo ogni evento, alle ore 21. Commento del nostro Alessio Piana. Il round 1 (Donington) è disponibile anche on demand, sempre su Sky, accessibile anche da Sky GO.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Luke Mossey

Luke Mossey riparte dal DB Racing per il BSB 2021

Josh Brookes

Josh Brookes da Bad Boy del BSB a Campione ragioniere

Triumph

Triumph PTR all’assalto del British Supersport 2021 con la 765