Superbike: Contrordine, tutti in Argentina!

La dodicesima prova prevista il 13-14 ottobre si correrà. Salvo ulteriori cambi di programma

22 giugno 2018 - 19:18

Contrordine, la Superbike andrà in Argentina  il 13-14 ottobre prossimi. Il dodicesimo round, previsto sul tracciato di Villicum, ancora in costruzione, è confermata. Anche se la pista, e soprattutto gli impianti, sono ancora ben lungi da essere completati. Ma il governatore dello stato di San Juan ha promesso che ad ottobre tutto sarà in ordine. E ha dato al promoter Dorna le garanzie necessarie. Le squadre stanno correndo in agenzia di viaggio per organizzare la complicata (e onerosa) trasferta. Incrociando le dita…(qui cronaca e tempi della FP1 di Laguna Seca)

RIASSUNTO – Alla vigilia del round precedente a Brno la cancellazione dell’Argentina era nell’aria e l’annuncio ufficiale era dato in uscita per martedi 12 giugno. “Avevamo già dato mandato alla nostra agenzia di cancellare tutte le prenotazioni e al tempo stesso le stavamo mettendo in piedi per la sede d’emergenza, che sarebbe stata Jerez“, spiega il portavoce di una grande azienda molto coinvolta nelle operazioni Superbike. Poi il fulmine a ciel sereno: gli argentini mettono la mano sul fuoco, per cui si andrà. Nessuno sa prevedere che situazione reale troveranno i team, la Superbike approderà per la prima volta in Sud America sulla fiducia di un politico locale. A cui la cancellazione sarebbe probabilmente costata la poltrona…

CORSA – “Anche noi non c’eravamo mossi, non avevamo prenotato nè voli nè hotel” conferma Serafino Foti, team manager Aruba.it Ducati. “Ma adesso sembra che tutto sia a posto, quindi ci stiamo muovendo.” Tra l’altro la situazione è complicata, dal punto di vista logistico, dalla collocazione in calendario: l’Argentina cade a distanza di due settimane dal round francese a Magny Cours. Successivamente il Mondiale si concluderà in Qatar.

PS –  Nella foto d’apertura, ecco come si presentava il circuito circa un mese fa. Riusciranno i nostri eroi a trasformare questa landa desolata in un  impianto da Mondiale da qui a metà ottobre?

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Superbike: Lo “sciopero” costa caro, Argentina a rischio?

Superbike, Eugene Laverty

Superbike: Che caos, adesso Dorna punirà i piloti scioperanti?

Video Superbike

VIDEO Superbike Argentina: Leon Haslam che botta!