garcia moto3

Moto3 Catalunya, Prove 1: Sergio García in vetta su Guevara, Fenati 6°

Sergio García piazza il miglior crono sul rivisto layout del Circuit de Barcelona-Catalunya. Seguono Guevara e Salac, Fenati 6° e miglior italiano.

4 giugno 2021 - 9:48

Gran Premio di Catalunya che inizia nel segno di una coppia di piloti di casa. Sergio García infatti stampa il miglior crono delle prime libere sul rivisto tracciato del Montmeló, ma subito dietro c’è il compagno di box ed esordiente Izan Guevara. Coppia Aspar Team che precede Filip Salac, con Fenati, Foggia, Antonelli, Nepa e Rossi che al momento si piazzano nelle prime 14 posizioni. Secondo ed ultimo turno di libere del venerdì al via alle 13:15.

Prove libere 1, ritorna PrüstelGP 

Volti nuovi, ritorni e sostituzioni in questo Gran Premio di Catalunya. L’esordio è quello di Daniel Holgado, attuale leader CEV Moto3 e protagonista anche in Rookies Cup, schierato da CIP per l’infortunato Kofler. Assente anche Tatay, si rivede Elia Bartolini al suo posto dopo la wild card al Mugello. Honda Team Asia poi con tre piloti: ritorna Yuki Kunii, nuova wild card per Takuma Matsuyama (coi colori Asia Talent Team) accanto a Izdihar. Infine, torna in azione PrüstelGP con il solo Ryusei Yamanaka dopo quanto accaduto al Mugello.

Ricordiamo per questo weekend l’appello di Deniz Öncü ai colleghi Moto3 (qui le sue parole). Si piazza presto davanti a tutti García, seguito da Migno, Rodrigo e Foggia, con crono per il momento ben più alti rispetto a quanto visto nel 2020, ma ricordiamo che quei tempi non valgono più dopo i lavori svolti alla curva 10. Nei minuti finali abbiamo qualche cambio, ma finiscono anche a referto le cadute di Fernández (curva 14) e Binder (curva 5). Dopo svariati cambiamenti, al comando ritorna Sergio García, che chiude davanti al compagno di box Izan Guevara ed a Filip Salac.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

La Honda RC213V nel test in Catalunya

MotoGP, Alberto Puig: la Honda “total black” resta top secret

MotoGP, Franco Morbidelli e Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Il Sachsenring è una pista diversa”

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez-Honda: senza vittorie monta l’ipotesi addio