Toprak, Superbike

Superbike Mandalika: Toprak si porta avanti, ecco la terza Superpole

Toprak scatterà dalla pole nella gara 1 che lo può incoronare in anticipo campione del Mondo. In prima fila Jonathan Rea e Scott Redding. Il via alle 08 italiane

20 novembre 2021 - 4:27

Toprak Razgatlioglu comincerà dalla Superpole la gara 1 al Mandalika che potrebbe dargli il primo mondiale in carriera. Il turco della Yamaha ha girato in 1’32″877 infliggendo tre decimi al grande rivale Jonathan Rea e altrettanti al ducatista Scott Redding. Su un tracciato sul quale nessuno aveva riferimenti alla fine sono emersi gli stessi tre protagonisti di questa stagione, e nello stesso ordine della classifica iridata.

Jonathan Rea, missione disperata

Mandalika è una pista bellissima, ma offre poche possibilità di sorpasso. Partire davanti quindi sarà importante. “Non ho pensieri, mi interessa solo vincere” continua a ripetere Toprak Razgatlioglu. Chissà se sarà vero, il dato di fatto è che l’asso Yamaha nelle dodici tappe precedenti è stato perfetto. Ribaltare lo svantaggio di trenta punti sarà dunque improbo per Jonathan Rea. “Non ho fatto il massimo nel giro di qualifica, abbiamo buttato al vento la FP1 ma mi sento molto bene” ha spiegato il sei volte iridato. Che adesso confida che qualcosa possa inceppare le certezze del leader della classifica. Magari la pioggia, che lo stesso Rea ha invocato alla fine delle prove del venerdi. Toprak ha dimostrato di andare forte anche sul bagnato, ma in quelle condizioni i rischi crescerebbero.

Scott Redding chiude l’avventura Ducati

Sulla lotta mondiale aleggia la sagoma rossa di Scott Redding, che ci terrebbe a chiuedere con un acuto i due anni con la Ducati. Sul giro secco la Panigale è andata forte, ma sarà da verificare la durata delle coperture su un tracciato che piloti e team non conoscono, e che – soprattutto- si sta gommando sempre più. In seconda fila ancora Yamaha con Garrett Gerloff e Andrea Locatelli: Mandalika sembra fatta apposta per le caratteristiche della YZF-R1. Sesto tempo per Tom Sykes ai titoli di coda con la BMW e probabilmente della sua militanza nel mondiale.

Alle 08 italiana la sfida decisiva?

Gara 1 potrebbe già chiudere i giochi mondiali: Toprak puòe festeggiare il primo titolo in carriera se vince, con Jonathan Rea classificato al terzo posto, o peggio. In quel caso la Yamaha diventerebbe irraggiungibile nelle due gare previste domenica: la Superpole Race e gara 2, con 37 punti in palio. La prima sfida scatta alle 08 ora italiana, le 15 sull’isola di Lombok. Le previsioni meteo sono molto incerte. Qui tutti gli orari del week end. Non partiranno Alex Lowes e Leon Haslam, qui i dettagli

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Toprak Razgatlioglu

Superbike, Yamaha campione: ma in Giappone priorità alla MotoGP

Superbike, Chaz Davies

Superbike, Chaz Davies cerca lavoro: “Questo è il mio mondo”

Iker Lecuona

MotoGP, Iker Lecuona critica KTM: “Non è corretto”