Superbike, Toprak

Superbike Jerez, Toprak show frega la Superpole alle Kawasaki

Toprak Razgtalioglu firma la prima pole dell'anno e beffa le Kawasaki di Lowes e Rea: sarà prima fila da sballo. Ducati in seconda fila con Redding e Rinaldi

25 settembre 2021 - 11:30

Mancava la pole a Toprak Razgatlioglu per impreziosire ulteriormente questa stagione magica. E quindi eccola, sul tracciato di Jerez dove in passato il rivale Jonathan Rea faceva meraviglie sul giro secco, con tempi da MotoGP. Per il turco è la seconda volta in carriera, dopo Estoril 2020. Le Kawasaki saranno comunque in prima fila, con Alex Lowes secondo davanti al capitano, pronto a infastidire Toprak nel gioco di squadra che è già scattato nella serie di giri tutto-o-niente. Occhio alle Ducati, che qui sulla distanza potrebbero giocare un brutto scherzo a Toprak e Rea. Con la Panigale Scott Redding e Michael Rinaldi scatteranno in seconda fila.

“Faccio affidamento nel caldo”

Jonathan Rea, otto Superpole quest’anno nelle prime otto tappe, ha preso paga da Toprak sul giro secco “perchè nel secondo tentativo ho avuto un piccolo problema, non sono stato perfetto.” Ma sulla distanza è convinto di poter dare scacco matto alla Yamaha. “In FP2, in condizioni simili a quelle della gara, siamo andati forte, sono fiducioso” confida il numero uno. In effetti in quella sessione, più o meno all’orario delle gare lunge, Toprak non ha brillato, solo settimo. Ma è facile che Yamaha nel frattempo abbia trovato le contromisure del caso. Se non distruggerà le gomme, Toprak anche stavolta sarà assai difficile da battere.

Benissimo Loris Baz settimo

Con l’altra Yamaha Andrea Locatelli chiuderà la seconda fila, mentre ad aprire la terza linea sarà Loris Baz, subito velocissimo con la Ducati di Go Eleven lasciata libera dall’infortunato Chaz Davies. Il gallese ha annunciato il ritiro a fine stagione. Baz ha messo in riga le Honda di Haslam e Bautista, che erano partite in tromba venerdi, ma stanno lentamente tornando nei ranghi. BMW non pervenute: Michael van der Mark è solo tredicesimo.

Alle 14 la prima sfida

Adesso massima attesa per gara 1 che scatta alle 14, i giri da percorrere saranno venti. Qui gli orari TV e i collegamenti streaming. Su questo tracciato sarà ovviamente decisiva la gestione dell’aderenza. Jonathan Rea avrà risolto i problemi di controllo dell’avantreno in frenata emersi nelle gare estive del campionato? E Toprak Razgatlioglu riuscirà a partire con la morbidissima SCX e arrivare in fondo in condizioni ideali? Resta anche l’incognita Ducati: qui Scott Redding nel 2020 ha vinto entrambe le gare lunghe. Facendo il pieno di punti, il britannico si rimetterebbe clamorosamente in corsa per il titolo. Allacciate le cinture!

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea: “Che bello finire davanti a Toprak!”

Scott Redding, Superbike

Superbike Argentina Gara 2: Redding ruggisce, Rea tiene vivo il Mondiale

Superbike Argentina 2021

LIVE Superbike Argentina/gara-2: vince Redding, Rea davanti a Toprak