rinaldi superbike

Superbike, Michael Rinaldi: “Sorpreso dalla Ducati Panigale V4 R 2020”

Michael Rinaldi completa i primi test privati da pilota Aruba Ducati, pur interrotti dalla pioggia. "Sensazioni positive, sorpreso dalla Panigale V4 R 2020 soprattutto in frenata."

19 ottobre 2020 - 20:53

Giornata di test privati Superbike a Estoril, con in pista anche Michael Rinaldi. Prima uscita per il pilota italo-venezuelano con i colori del team ufficiale Aruba Ducati, in sella alla Ducati Panigale V4 R. A referto 29 giri in totale con la versione 2020, un test concluso però anzitempo per la pioggia arrivata a metà mattinata. Ma il giovane riminese non scopre oggi la rossa, che in ultimo ha guidato anche quest’anno in Go Eleven (versione 2019). Adesso arriva la prima occasione da ufficiale a tutti gli effetti accanto al confermato Scott Redding, anche lui attivissimo prima della pioggia.

‘Primo giorno di scuola’ quindi interrotto anzitempo, ma che ha portato già le prime informazioni utili in vista dei prossimi test. “Purtroppo la pioggia ha rovinato i nostri programmi” ha dichiarato Rinaldi a fine giornata. “Abbiamo comunque avuto la possibilità di completare un po’ di giri, per cominciare a raccogliere i primi dati su cui lavorare.” Inutile sottolineare la sua soddisfazione dopo questi primi test privati in avvicinamento al 2021. “Le sensazioni sono estremamente positive. Sono rimasto sorpreso dalla versione 2020 della Ducati Panigale V4 R, soprattutto per la fase di frenata. Non vedo l’ora di tornare in pista.”

I tempi prima della pioggia

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Kawasaki

Superbike: Test Aragon, quanto andrà veloce la nuova Kawasaki?

Superbike

Superbike: Il calendario Mondiale 2021 è ancora un mistero

Superbike, Andrea Locatelli

Superbike, Andrew Pitt assicura “Andrea Locatelli andrà forte”