azman cev moto3

CEV Moto3, Catalunya: Syarifuddin Azman li beffa tutti, 1° trionfo in Gara 1

Gara 1 delle sorprese al Montmeló: Syarifuddin Azman emerge sul finale, primo trionfo per il giovane pilota malese. Sul podio David Muñoz e José Antonio Rueda.

13 giugno 2021 - 11:44

Dopo la prima pole in carriera per Aji, ecco la prima vittoria in campionato per un giovane pilota malese. Syarifuddin Azman è tra i grandi protagonisti fin dal via, sfruttando poi un pasticcio finale tra alcuni rivali e volando verso il successo. Ecco quindi interrotto il dominio di Holgado: ci pensa questo ragazzino di Puchong, classe 2001 (col numero del connazionale ed ex pilota Khairuddin), che sale così per la prima volta sul gradino più alto del podio, primo successo al suo quarto anno nel CEV (terzo in Moto3, più uno in ETC). Sul podio con lui ci sono David Muñoz e José Antonio Rueda. Quarto il leader in campionato, che comunque raccoglie punti importanti, miglior italiano Luca Lunetta 13°.

Primi giri

In griglia di partenza Joel Kelso (prossimo all’esordio nel Motomondiale) ne approfitta per mandare il suo supporto al collega di team in Moto2. Taiga Haga (con alle spalle il recente debutto mondiale, ma in classe intermedia) si è reso protagonista di un violento highside nel corso delle prove libere ed è quindi fuori causa per questo evento in Catalunya.

Scatto impressionante per il leader in campionato Holgado, che arriva alla prima curva davanti a tutti. Ma non dura a lungo, c’è Matsuyama pronto a dargli subito filo a torcere, certo non l’unico, mentre non manca qualche incidente. Veijer, van Eerde e Agius finiscono a terra alla curva 5, cade anche Salvador, poco dopo Ortolá (nelle prime posizioni) scivola e riparte, ma si complica sensibilmente la corsa. A referto per Holgado, Alonso e Buasri una Long Lap Penalty.

In 13, poi la metà, per la vittoria

Giro dopo giro in testa rimangono in 13 in fuga, almeno finché non abbiamo un bel botto tra Moreira e Matsuyama. Tutto ok per i due piloti, ma la loro gara (con concrete ambizioni da podio) si conclude anzitempo. Stesso discorso anche per García, a terra quand’era secondo, mentre a 7 giri dalla fine torna al box Volpi, che poco prima aveva ricevuto una Long Lap Penalty per limiti di pista. Sanzione anche per Tapia e Morosi, mentre il gruppo si ridurrà ancora: saranno sette i battaglieri protagonisti per la zona podio fino alla bandiera a scacchi. Incidente per Rougé nel penultimo giro, pasticcio tra David Muñoz e Aji, che viene spinto largo dal collega spagnolo! Le possibilità di vittoria sfumano per entrambi, sfilano tutti gli altri ed ecco la sorpresa: è Syarifuddin Azman ad approfittarne, ecco il primo successo per il pilota malese! Segue David Muñoz, terza piazza finale per José Antonio Rueda.

La classifica 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

bagnaia miller motogp misano 2021

MotoGP Misano, gli orari TV del 19/09: diretta Sky Sport, DAZN, TV8

stefano nepa moto3

Moto3 UFFICIALE C’è Stefano Nepa per il Team MTA nel 2022

joel kelso cev moto3 misano

CEV Moto3, Misano: secondo trionfo di Joel Kelso, sbaglia Holgado!