8 ore di Suzuka 2020

8 ore di Suzuka 2020: Try Out con gli ultimi posti da assegnare

Prosegue il conto alla rovescia per la 8 ore di Suzuka 2020: la tappa dell'All Japan assegnerà 17 posti, da 7 ad un massimo di 27 alle Sunday Road Races.

18 febbraio 2020 - 11:44

Una ragione d’interesse nel conto alla rovescia per la 8 ore di Suzuka 2020 sono i cosiddetti “Try Out“. Dal 2017, per designare le squadre ammesse al via, gli organizzatori hanno definito una serie di gare di qualificazione. I team intenzionati a competere all’atto conclusivo del FIM EWC dovranno prender parte a questi eventi, con la necessità di “fare risultato” per guadagnare un posto in griglia per la “gara delle gare“.

FORMAT

Se in passato i Suzuka Try Out tenevano conto dei risultati delle gare dell’All Japan Superbike tra Motegi e Suzuka più le Sunday Road Races di scena sul tracciato dell’ottovolante, per la 43esima edizione sono stati rivisti i criteri e relativo format. Soli 6 posti sono stati garantiti in base ai risultati della 8 ore 2019, più ulteriori 12 alla luce dei risultati della 8 ore di Sepang dello scorso mese di dicembre. Per raggiungere il numero dei 65 team ammessi al via della 8 ore di Suzuka 2020, restano più soltanto due gare e le decisioni del comitato di selezione.

PRIMI AMMESSI

In base a quanto emerso nel corso della 8 ore 2019, 6 squadre hanno ottenuto il diritto di partecipazione per il 2020 in base ad un complesso calcolo che tiene conto del piazzamento finale, graduatoria di appartenenza e piloti schierati. Tra questi, oltre Kawasaki in trionfo nell’assoluta, spiccano team come TONE RT SYNCEDGE 4413 (vincitori della Stock), NCXX, Sakurai, Honda Suzuka e Team Frontier.

DA SEPANG

Dalla 8 ore di Sepang sono emersi altri 12 team “del sud est asiatico” qualificati. Da Yamaha Sepang (per conto di Yamaha Factory) a Honda Asia, passando per Kawasaki RS Itoh. Cliccando su questo link troverete la lista completa.

POSTI IN PALIO

Mobilityland, società che per conto di Honda gestisce gli impianti di Suzuka e Motegi, ha comunicato in questi giorni il numero di posti per la 8 ore di Suzuka 2020 in palio nei restanti due eventi dei “Try Out“. In Gara 1 dell’All Japan Superbike a Suzuka del 4 aprile prossimi fino ad un massimo di 17 squadre potranno ottenere il lasciapassare per il Grand Finale del FIM EWC. Per quanto concerne la prima gara delle Suzuka Sunday Road Races del 16 maggio prossimo, da 7 fino a 27 squadre otterranno il via libera per rientrare tra i 65 team iscritti.

TEAM PERMANENTI PERMETTENDO

In particolare il numero di posti assegnati in occasione delle Suzuka Sunday Road Races può variare in base al numero di Team Permanenti del FIM EWC (massimo 20) che decideranno di affrontare la trasferta del Sol Levante. Il comitato di selezione si riserva inoltre la possibilità di ammettere ulteriori 5 squadre in base a palmares e piloti schierati nell’equipaggio titolare.

TRY OUT CON ADESIVO

Curiosità: le squadre che prenderanno parte ai Try Out dovranno mostrare sul cupolino un adesivo 100x100mm, proprio raffigurante il logo di questa particolare serie di gare di qualificazione. Nel recente passato persino Moriwaki (2017) e Honda HRC (2018) sono dovuti passare per i Suzuka Try Out al fine di garantirsi il posto per la 8 ore di Suzuka…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Kawasaki

Rea, Lowes e Forés con Kawasaki alla 8 ore di Suzuka 2020

24 ore

Cambia (ancora) data la 24 ore di Le Mans Moto

Le Mans

24h Le Mans decisiva per il titolo FIM EWC: i precedenti