MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: un altro indizio spinge VR46 verso Ducati

Il team Aramco VR46 di Valentino Rossi sembra orientarsi verso Ducati. La partnership con CUPRA sembra il nuovo indizio che porta a Borgo Panigale.

10 maggio 2021 - 20:35

Nella giornata odierna il gruppo VR46 di Valentino Rossi ha annunciato una nuova partnership con il marchio CUPRA. Lanciato nel 2018 come marchio indipendente, CUPRA ha l’Headquarters e una propria divisione racing a Martorell (Barcellona), oltre a una rete di punti vendita specializzati in tutto il mondo. Rientra sotto l’egida del Gruppo Volkswagen, così come il marchio Audi a cui appartiene il brand Ducati. Se 1+1 fa 2, potrebbe essere un nuovo indizio che porterebbe a pensare ad una partnership tra il team Aramco VR46 e Ducati.

A breve l’annuncio ufficiale

A Le Mans o al massimo entro il Mugello dovrebbe arrivare l’annuncio ufficiale. La squadra di Valentino Rossi sembra oscillare fra Yamaha e Ducati, ma le ultime previsioni sembrano orientarsi verso Borgo Panigale. Massimo Rivola ha escluso il connubio tra VR46 e Noale, visto che la potenza finanziaria del gruppo arabo porterebbe a orientarsi verso una moto da subito vincente. E la Ducati Desmosedici ha dimostrato di avere le carte in regola per puntare al titolo MotoGP. Tra l’altro con uno dei piloti dell’Academy, Pecco Bagnaia.

Resta da capire se sarà un accordo quinquennale o a più breve termine. Valentino Rossi a questo punto potrebbe decidere o di lasciare la classe MotoGP a fine stagione, se i risultati non saranno soddisfacenti da qui al Mugello. O proseguire con Yamaha Petronas SRT se nelle prossime gare riuscirà a ritrovare il sorriso in sella alla YZR-M1. Difficile immaginare una chiusura di carriera con la Rossa di Borgo Panigale. Ma il tempo stringe, serve tempo per pianificare i programmi 2022. Quindi l’attesa è finita: entro maggio avremo la notizia che milioni di fan attendono ormai da tempo. “Prima di tutto, sono ancora un pilota della MotoGP, questo è ciò su cui mi sto concentrando – ha detto Valentino Rossi a Jerez -. Ovviamente sono coinvolto nella scelta della moto VR46 e di quello che facciamo in Moto2, oltre che della Ducati con cui guida Luca“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi e i ragazzi della VR46 Academy

Valentino Rossi semina in MotoGP: VR46 marchio indelebile

moto3 sachsenring

Moto3, al Sachsenring un solo successo italiano con Dalla Porta

motogp morbidelli

MotoGP, Morbidelli: “Vorrei la positività di Valentino Rossi nei momenti difficili”