MotoGP, Valentino Rossi a Losail

LIVE MotoGP, Test Qatar day-5: Vinales davanti, Valentino Rossi 8°

LIVE della 5^ giornata di Test MotoGP in Qatar. Segui la diretta in tempo reale con tempi, classifica, commenti e aggiornamenti dal circuito di Losail.

11 marzo 2021 - 18:22

La quinta giornata di test si chiude con Maverick Vinales al comando in 1’53″244, con Franco Morbidelli che compie un time attack e si piazza 2° a 79 millesimi. Segue un’altra Yamaha, quella di Fabio Quartararo che anticipa Pecco Bagnaia. 8° Valentino Rossi a 749 millesimi dal best lap del giovedì.

18:53 – Vinales beffa di un decimo il compagno di box e si piazza in testa. 7° Valentino Rossi, 10° Franco Morbidelli.

18:46 – Dopo il super tempo di ieri Jack Miller ha compiuto oggi una simulazione di gara. Intanto balza in testa Quartararo in 1’53″3

18:31 – In testa c’è Pecco Bagnaia con un crono di 1’53″4, segue Aleix Espargarò a 196 millesimi e Joan Mir a 383 millesimi. Valentino Rossi 4° con un gap di mezzo secondo.

18:20 – Dopo la caduta alla curva 9 Alex Marquez è stato portato in ospedale. Le radiografie hanno dimostrato una frattura di due millimetri al quarto metatarso del piede destro.

17:50 – Dal team LCR Honda fanno sapere che Alex Marquez ha riportato una piccola frattura di 2 mm nel quarto metacarpo del piede destro.

17:20 – ‘Taxi Lecuona’ in azione. In classifica rimane al comando Bagnaia davanti ad Aleix Espargaró ed a Mir, gli unici sotto il muro di 1:54 oggi.

17:05 – Si fa vedere Pecco Bagnaia: l’italiano del Ducati Team stampa il miglior crono provvisorio con poco meno di due decimi di vantaggio su Espargaró. Da segnalare un incidente anche per Lorenzo Savadori.

16:43 – Breve bandiera rossa per un highside di Alex Marquez alla curva 9. Rider OK, ci pensa Lecuona a dargli un passaggio fino al box.

16:33 – Zampata di Aleix Espargarò, in bella evidenza oggi con la sua Aprilia. È il primo a scendere sotto il muro di 1’54.

16:12 – Pol Espargarò resta al comando. Alle sue spalle si affacciano Vinales e Bastianini. Bel colpo del rookie del team Esponsorama che dista solo 4 decimi dalla vetta.

15:43 – Leader provvisorio Pol Espargarò in 1’54″1. Valentino Rossi compie piccoli progressi e adesso è 7° con sette decimi di gap. Sulla M1 del Dottore è apparsa una vela aerodinamica sulla ruota anteriore.

15:31 – A referto una scivolata per Jorge Martín, rider OK.

15:20 – Fabio Quartararo balza in testa in 1’54″5 anticipando il ‘Morbido’ di 40 millesimi.

15:13 – Long run per Enea Bastianini. Per Rossi e Morbidelli non è prevista una simulazione gara almeno per oggi. L’italobrasiliano del team Petronas resta al comando.

14:50 – Dani Pedrosa sta provando un nuovo forcellone e un codone con lo scarico integrato. In casa Yamaha si lavora sul nuovo parafango schiacciato che si integra con le forcelle coperte da profili in carbonio.

14:36 – Si cominciano ad abbassare i tempi: Franco Morbidelli in testa in 1’54″5.

14:26 – Ducati in splendida forma, con tre Desmosedici nelle prima quattro posizioni. Al comando l’Aprilia di Aleix Espargarò in 1’54″9. 5° crono per Valentino Rossi a sei decimi dalla vetta.

14:13 – Arriva anche il primo incidente per Pol Espargaró. Rider OK.

14:00 – Iniziano già alcune simulazioni di gara. Citiamo il duo Ducati Team, che tra l’altro scala la classifica portandosi dietro al pilota Aprilia al comando.

13:13 – Inizia ad affollarsi il tracciato qatariota: Aleix Espargarò al momento in testa in 1’56″2. In azione anche Dani Pedrosa.

12:39 – Ancora poco movimento in pista a Losail. Gli unici ad aver effettuato un giro cronometrato sono Pirro e Tsuda.

12:31 – Marc Marquez ha pubblicato nuove foto mentre alza pesi con il braccio destro. Oggi dovrebbe tenersi la visita medica decisiva che dovrebbe consentirgli di tornare ad allenarsi in moto.

12:26 – Primo crono interessante firmato da Michele Pirro: 1’57″3. Ma siamo solo alle fasi iniziali…

12:10 – Takuya Tsuda (Suzuki) il primo a guadagnare la pista, poco dopo si unisce anche Michele Pirro (Ducati).

12:00 – Semaforo verde, scatta una nuova giornata di test a Losail.

Prima del via

11:58 – Franco Morbidelli non è pienamente soddisfatto del potenziale della sua moto. Maggiori dettagli nel nostro articolo.

11:48 – Nella giornata di test MotoGP odierna si prevedono molte simulazioni di gara. Aleix Espargarò sarà tra quelli: “Sei piloti hanno terminato sotto 1:54 in media. Giovedì faremo una simulazione di gara, come penso molti altri, e penso che avremo tempi molto, molto veloci“. Simulazione prevista anche per Pecco Bagnaia e Luca Marini.

11:37 – Mercoledì Johann Zarco ha toccato la velocità massima di 352,9 km/h, la più veloce che mai sul circuito di Losail. “Ma penso che se avessimo il vento alle spalle potremmo avvicinarci a 360 km/h, sarebbe un record completamente nuovo. Ma alla fine devi frenare“.

11:25 – Valentino Rossi ieri ha provato una nuova carena per la sua M1. “Oggi ho provato diverse cose sull’aerodinamica, come una nuova carenatura, ed è molto utile. Abbiamo migliorato molto la velocità massima e questo è positivo, anche se le Ducati sono comunque 10 km/h più veloci. Ma abbiamo anche fatto molti progressi“.

11:19 – Brembo ha portato in pista una nuova generazione di dischi anteriori. È un disco in carbonio con diametro 340 mm che garantirà una migliore capacità di raffreddamento.

Il riassunto del day-4

A Losail va in scena la quinta giornata di test MotoGP, penultimo round utile prima dell’inizio del Motomondiale 2021. Nella giornata di mercoledì Jack Miller ha infranto il record del circuito di Losail in in 1’53”183. E nelle giornate fra oggi e domani il riferimento cronometrico potrebbe essere ulteriormente abbassato. Ci proveranno le Yamaha factory di Fabio Quartararo e Maverick Vinales, per tradizione velocissimi sul giro secco, nonostante le YZR-M1 lamentino un consistente gap di top speed. Ma non solo, anche nei punti di frenata le moto di Iwata perdono decimi preziosi. “Sono un po’ preoccupato – ha detto il francese -. Se non riusciamo a risolvere i nostri problemi, la Ducati ci mangerà in rettilineo. Dobbiamo stare davanti a loro in qualche modo e colmare le lacune altrove“.

In casa Honda, e precisamente nel box di Pol Espargarò, si cominciare a sorridere. Quinto crono per il neo arrivato che ha migliorato di 8 decimi il suo tempo sul giro rispetto a domenica. Il minore dei fratelli Espargarò deve continuare a lavorare per trovare maggior feeling con l’anteriore, ma c’è grande ottimismo in vista della prima gara. Nel day-4 ha provato i primi aggiornamenti per la sua RC213V e diverse impostazioni di elettronica. Deve prendere ancora piena confidenza con il prototipo HRC: “Devo anche conoscere meglio il cruscotto. Soprattutto, devo ancora capire quali pulsanti devo premere all’avvio“. Giornata di lavoro rallentata in casa Honda, a causa dell’incidente occorso a Stefan Bradl in curva 2 che è ritornato ai box con largo anticipo.

Aprilia ribadisce le buone impressioni con Aleix Espargarò. Un incidente alla curva 4 ha costretto a frenare sulla tabella di marcia, ma ha chiuso con un incoraggiante sesto tempo. Ancora nessuna KTM si affaccia nella top-10, il migliore è Miguel Oliveira, dodicesimo, che ha focalizzato l’attenzione su una nuova specifica di motore. Il best lap di Jack Miller ha stupito non poco le Suzuki, consapevoli che il giro singolo resta un tallone d’Achille per la GSX-RR. “L’anno scorso abbiamo dimostrato di essere costanti. Questo è probabilmente il nostro vantaggio“, ha ammesso Joan Mir. “Possiamo competere con loro in altre aree, ma un giro veloce non è il nostro forte“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

1 commento

Makiland
19:47, 11 marzo 2021

Nel blu … dipinto di blu … felici di stare quassù …
Scusate il piccolo sfogo da tifoso Y + VR +FQ +FM …

POTRESTI ESSERTI PERSO:

danilo petrucci motogp

MotoGP, Petrucci: ultimo GP in casa e le ipotesi Dakar-MotoAmerica

motogp luca marini

MotoGP, Luca Marini: “Proverò a stare coi primi, posso imparare molto”

bagnaia motogp

MotoGP, Bagnaia: “Quartararo indietro? Devo spingere come se fosse 2°”