Superbike Misano

Superbike, Test Misano ore 13: Toprak Razgatlıoğlu sfida Scott Redding

Dopo le prime quattro ore di test è il turco a comandare la classifica davanti a Redding: i due sono gli unici sotto l'1.35. A seguire Rinaldi e Gerloff.

15 marzo 2021 - 13:42

Toprak Razgatlıoğlu apre le danze e si prende la leadership momentanea nei test Superbike a Misano. Il turco è infatti il più rapido prima della pausa pranzo al termine delle prime quattro ore di test sul tracciato romagnolo. Una prima giornata battezzata fortunatamente da buone condizioni meteo, che permettono ai centauri delle derivate di serie di poter scendere in pista al meglio delle loro possibilità.

Tre Ducati in top 5

Come detto Razgatlıoğlu comanda la classifica, mentre alle sue spalle non è lontano Scott Redding. I due sono anche gli unici ad abbattere la soglia dell’1.35 (1.34.7 per il primo, un decimo più lento il secondo). Dietro di loro c’è Michael Ruben Rinaldi, distante quattro decimi dalla migliore prestazione. Top 5 dunque per Garrett Gerloff (+0.5), al primo approccio con la pista di Misano, e il debuttante Tito Rabat (+0.9).

Inizia bene Axel Bassani

Sesta posizione per l’esordiente italiano Axel Bassani con il team Motocorsa (+1.2), che a sua volta precede un altro rookie. Stiamo parlando del campione Supersport Andrea Locatelli, distante al momento quasi un secondo e mezzo dal compagno di squadra. Ancora più distante invece un’altra novità di quest’anno: Lucas Mahias chiude dietro Locatelli ad un secondo e otto, mentre Ponsson va oltre i due secondi di ritardo.

In pista anche Michele Pirro!

A Misano c’è anche Michele Pirro: il collaudatore Ducati passa così dai test MotoGP in Qatar a quelli Superbike nel giro di pochi giorni. Vista l’assenza di Chaz Davies causa quarantena dopo aver contratto il Covid-19, Pirro ha guidato la Panigale del team Go Eleven per uno shakedown. Domani dovrebbe invece passare alla Ducati di Barni in assetto CIV. Michele chiude con 1.37.1 davanti a Kohta Nozane: il giapponese, anche lui come il compagno Gerloff alla scoperta di Misano, dista circa tre secondi dal leader Razgatlıoğlu .

Supersport: Öttl meglio di Odendaal

C’è spazio anche per la Supersport: Phillip Öttl chiude davanti a Steven Odendaal. Il tedesco della squadra di Puccetti gira in 1.38.6 ed è di circa tre decimi più rapido del pilota del team BARDAHL Evan Bros. Più staccato invece Can Öncü: il compagno di squadra di Öttl chiude momentaneamente in 1.40.6 pagando dunque due secondi prima della pausa pranzo.

Foto: Marco Lanfranchi

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

motogp gp stiria 2020

MotoGP al Red Bull Ring, regno Ducati-KTM nell’attuale top class

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea: la sfida di Most comincia su Internet

Superbike, Eugene Laverty

Superbike: BMW conferma, Eugene Laverty non corre neanche a Most