Superbike, Jonathan Rea

Superbike Donington, Jonathan Rea si gusta la rivincita allo sprint

Jonathan Rea domina la Superpole Race e riparte in contropiede su Toprak Razgtalioglu sesto. Doppio podio BMW, la Ducati ancora a picco

4 luglio 2021 - 12:16

Nella Superbike a Donington Jonathan Rea ha dominato la gara sprint prendendosi la rivincita su Toprak Razgtalioglu che lo aveva fregato in gara 1. Il fuoriclasse Kawasaki riguadagna otto punti sul turco, finito sesto, quindi il bilancio del week end comincia a pendere dalla sua parte, visto che il vantaggio nel mondiale torna a -23 punti. La corsa sprint è stata molto tesa, perchè è partita con pista umida, rendendo assai problematica la scelta degli pneumatici. Rea è andato sulle intermedie, emulato dagli altri top rider. La Ducati ha provato il colpo a sorpresa, con l’idea di ripetere il “golpe” di Aragon. Scott Redding è andato sulle rain, ma stavolta gli ha girato malissimo. Il britannico è arrivato ultimo, e oltre al danno anche la beffa: secondo zero punti consecutivo dopo la scivolata di ieri e partenza dalla 11° casella (quarta fila).

Toprak in difficoltà 

Jonathan Rea ha vinto alla sua maniera, ha dominato dalla prima curva aggiungendo la 104° perla alla sua collezione di trionfi. Toprak invece sull’umido ha perso il mordente che gli aveva permesso di dominare l’anticipo: partendo dalla quinta fila ha limitato i danni, com’era nei piani Yamaha. Le difficili condizioni della pista invece hanno premiato la BMW che ha pizzato sul podio Tom Sykes e Michael van der Mark, protagonisti di uno scoppiettante confronto in famiglia. Leon Haslam ha salvato il bilancio Honda, quarto posto: con la CBR-RR gemella un Alvaro Bautista, partito con le rain,  ha fatto quindicesimo. Chaz Davies ottavo è il poco rimasto in mano ad una Ducati davvero frastornata: Michael Rinaldi che a Misano aveva fatto furore qui è sparito, decimo posto.

Gran finale alle 15

Adesso resta l’ultima sfida, alle 15 italiane, per completare il trittico di Donington. Stavolta si correrà sulla distanza usuale (23 giri) con griglia determinata dall’arrivo della Superpole Race: Toprak avanza di due file (sesta casella, seconda linea.)  Meteo: previsti temporali e intensificarsi della pioggia proprio all’orario del via. Ricordiamo che invece sabato si è gareggiato sull’asciutto, con successo di Toprak Razgatlioglu davanti a Jonathan Rea (qui cronaca e classifica) Il prossimo round Superbike si corre il 24-25 luglio ad Assen, in Olanda.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” Bestseller su Amazon Libri

1 commento

FRA 1988
14:22, 4 luglio 2021

Il duello Rea-Razgatlioglu terrà incollato allo schermo è uno spettacolo. La Ducati? Non ha un top rider e il titolo è una chimera per il decimo anno consecutivo.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Superbike, la quiete prima della tempesta tra Rea e Razgatlioglu?

Superbike

Superbike, Yamaha celebra il 60° anniversario con una livrea speciale

Superbike, Scott Redding

Superbike: Scott Redding teme il Montmelò “Non è in cima alla lista”