Superbike, Scott Redding in Catalunya

Superbike, Scott Redding: “Mi sento in colpa per il sorpasso a Bassani”

Scott Redding vince gara-1 Superbike in Catalunya, dopo una incredibile rimonta dall'11° posto. Nel finale il sorpasso sul rookie Axel Bassani.

18 settembre 2021 - 21:32

La vittoria di Scott Redding nel primo round Superbike in Catalunya è arrivata quasi inaspettata. Fino a pochi giri dal termine il britannico della Ducati sembrava distante dalla zona podio (11° al secondo giro!). Poi il ko tecnico di Toprak Razgatlioglu ha rimescolato le carte al vertice. Ha fiutato la scia di Jonathan Rea e Van der Mark come uno squalo alla vista del sangue. Nel giro successivo ha sorpassato il compagno di box Michael Rinaldi, infine Axel Bassani, tagliando il traguardo con un vantaggio di 1,5″.

La scalata al vertice

Gara-1 era iniziata in salita, Scott Redding aveva pochissimo grip sul bagnato e ha perso diverse posizioni. “Mentre gli altri erano forti all’inizio e hanno rallentato dopo, per me è stato il contrario. Ho scoperto come guidare la moto sempre meglio. Mi ci è voluto molto tempo per trovare un buon ritmo“. Vedere Michael Rinaldi lo ha spronato ad osare di più, fino alla vittoria. “Non mi aspettavo affatto che avrei vinto. Mi aspettavo un posto tra i primi 5. La mia moto era pessima sul bagnato, ma poi ho visto che gli altri hanno avuto sempre più problemi“.

Il pilota inglese della Ducati non manca certo di motivazioni, nonostante il passaggio annunciato in BMW per la prossima stagione Superbike. Adesso sono 53 i punti di distanza dalla vetta della classifica e questo sabato a Barcellona ricorda che tutto è sempre possibile. “Era una di quelle gare che giravano a 180 gradi. Prima sei giù, poi improvvisamente sei il vincitore. È stato pazzesco“. La zampata finale ai danni del compagno di marca e rookie Axel Bassani. “Mi sono sentito un po’ in colpa quando ho superato Bassani a due giri dalla fine e ho rovinato la sua prima vittoria Superbike, perché ha fatto davvero una bella gara. Alla fine, però, ognuno guida per sé“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Mandalika

Superbike: Gran finale, a che punto è il Mandalika Street Circuit?

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: il salto nel vuoto con BMW

motogp 2021

MotoGP/SBK: cambia il limite d’età per Mondiali e campionati minori