Scott Redding, Superbike

Superbike Estoril, Prove 2 Scott Redding domina Jonathan Rea comodo 4°

Scott Redding primeggia anche in FP2 ma Jonathan Rea risale la china: quarto tempo. Velocissime le Yamaha con Toprak e Baz in mezzo. Michael Rinaldi avanti piano

16 ottobre 2020 - 16:58

Scott Redding ha realizzato il miglior tempo anche nelle seconde libere della Superbike all’Estoril, firmando un venerdi da dominatore. Jonathan Rea però avanza al quarto posto, al termine di una giornata nella quale ha cercato di trovare il bandolo della matassa Kawasaki ma senza prendere eccessivi rischi. Ricordiamo che al Cannibale bastano appena tre punti (cioè almeno tredicesimo) per festeggiare il sesto Mondiale. In mezzo ai due protagonisti 2020 si sono inserite le Yamaha di Toprak Razgatlioglu e Loris Baz. Qui gli orari del week end e i collegamenti TV, ricordatevi la differenza di fuso.

Michael Rinaldi 

Il britannico ha fatto la differenza fra i ducatisti, un pò avvantaggiato dal conoscere la pista che per alcuni anni ha calcato come pilota del Motomondiale. All’ultima uscita con la Panigale il separato in casa Chaz Davies è settimo, a sette decimi dal compagno di team. Non brillantissimo il venerdi di Michael Rinaldi, appena annunciato come sostituto dello stesso Chaz sulla Aruba.it Ducati 2021: tredicesimo crono, a un secondo abbondante

Yamaha ricorda Fabrizio Pirovano 

Fabrizio Pirovano, indimenticabile personaggio della Superbike, verrà ricordato domenica prima del via di gara 2. Alex Gramigni, fraterno amico del compianto pilota brianzolo, farà un giro d’onore in sella alla Yamaha YZF 750 SP con cui il “Piro” ha conquistato la decima e ultima vittoria Mondiale, proprio all’Estoril nel 1993. Da quella stagione le derivate dalla serie non avevano più gareggiato sul tracciato alle porte i Lisbona. Dopo la parata, una Yamaha R1 con la livra “Pirovano 93” verrà messa all’asta e ricavato sarà devoluto alla Fondazione Niguarda Oncologia Onlus, che la famiglia di Fabrizio sta sostenendo dal momento della scomporsa, nel giugno 2016, a soli 56 anni. Nell’occasione lo ricordammo così

Foto Diego De Col

 

 

1 commento

fzanellat_12215005
19:50, 16 ottobre 2020

Redding e Rinaldi sono due bei piloti per cercare di contrastare il dominio di Rea.
Davies aveva fatto il suo tempo e con la V4 non si
era mai adattato.Un in bocca al lupo anche a
Locatelli per il suo approdo in Yamaha ufficiale.
Non fa mai male un pò di Italia in un mondiale
dominato dall’Inghilterra.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Anthony West

Anthony West: nel 2021 torna in pista, intanto si scusa con la FIM

Superbike, Alvaro Bautista

Superbike, Alvaro Bautista esagerato “La Honda era impossibile da guidare”

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea 6 mondiali “In Testa”