Superbike, Michael Rinaldi

Superbike Aragon, Michael Rinaldi traccia la rotta Ducati?

Michael Rinaldi ha obiettivi ambiziosi: top 5 nel Mondiale e una Ducati ufficiale per il 2021. "Non ho fatto i test a Ferragosto, ma Aragon è l'occasione giusta"

28 agosto 2020 - 9:06

Michael Rinaldi è sempre più sotto i riflettori Superbike. Con la Ducati privata del team Go Eleven il 24enne riminese è in lizza per l’onorifico titolo di “miglior indipendente”, staccato di un solo punto da Loriz Baz, pilota Yamaha Ten Kate. Ma soprattutto aspira a diventare riferimento fisso nella top 5 e guadagnarsi la Ducati ufficiale 2021, al posto di Chaz Davies. Il doppio round di Aragon è un crocevia fondamentale per gli obiettivi di Michael Rinaldi. Qui gli orari del venerdi

Scott Redding ispirato dal giovane Michael 

Nel precedente appuntamento di Portimao l’ex campione Superstock è andato particolarmente forte in gara 1, firmando un eccellente quinto posto. Sul saliscendi portoghese Michael Rinaldi ha dato paga a parecchi pezzi grossi, incluso Scott Redding, finito due posizioni dietro. “Ero molto in crisi d’aderenza, Michael mi ha passato come se non guidasse una Ducati, ma un’altra moto. La sua Panigale correva su un binario, mentre io remavo. Così abbiamo deciso di dare un’occhiata ai suoi dati: ho pensato che se lo faceva Michael, potevo farlo anch’io.” L’ispirazione Rinaldi ha funzionato: in gara 2 il britannico è finito secondo, limitando i danni contro un Jonathan Rea a punteggio pieno.

“Cerco un posto fisso in top 5”

A Jerez e Portimao sono andato, adesso dobbiamo confermarci nella top 5 anche ad Aragon”, è l’aspirazione di Michael Rinaldi.  “E’ una pista che mi piace molto, diversa dalle precedenti, per cui bisognerà lavorare bene fin dalla prime prove libere. Non siamo riusciti a fare i test, come gli ufficiali, e questo potrebbe crearci qualche problema in più  nelle sessioni del cenerdì. Ma se lavoreremo bene possiamo raggiungere il nostro obiettivo. Per fortuna questa settimana Ducati mi ha chiamato per svolgere alcuni test a Misano, e ciò mi ha permesso di riprendere il feeling con la moto; siamo in forma ed in una buona condizione, dobbiamo continuare così!”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

locatelli evan bros supersport

Supersport, Evan Bros: “Combinazione magica tra Locatelli ed il team”

supersport aegerter ten kate

Supersport: Ten Kate Racing per il 10° titolo con Dominique Aegerter

Chaz Davies Superbike

Superbike, Chaz Davies: “Il finale 2020 una spinta per il 2021” (VIDEO)