Superbike, Mandalika

LIVE Superbike Indonesia: la pioggia aiuta Toprak, Gara-1 rinviata

LIVE Superbike Gara-1 del GP Indonesia. Segui in diretta la prima manche al Mandalika Circuit con tempi, classifica e aggiornamenti in tempo reale.

20 novembre 2021 - 8:55

09:08 – Domani Gara-1 si correrà alle 04:00 (ora italiana) e sarà composta da 21 giri.

09:00 – Gara-1 cancellata, si correrà domani. Quindi domenica si avranno le due gare lunghe e sarà cancellata gara sprint.

08:55 – Per Tom Sykes potrebbe essere l’ultimo week-end in Superbike. Dopo il licenziamento da parte di BMW, che ha puntato su Scott Redding, le porte dei vari team sono rimaste chiuse. Ma potrebbe esserci un’altra possibilità nel team Orelac VerdNatura Kawasaki o Pedercini.

08:50 – La pioggia ha dato qualche fastidio anche nella gara Supersport, ma senza comprometterne il finale. A vincere è stato Raffaele De Rosa (Kawasaki) davanti ad Aegerter e Caricasulo.

08:45 – Qualora le condizioni non dovessero migliorare domani si correrà gara-1 e gara-2, con la cancellazione della Superpole Race. Per Rea le speranze di rimonta si assottiglierebbero ulteriormente…

08:28 – Jonathan Rea aveva invocato la pioggia per la gara… ma così è troppo. L’annullamento del primo round sarebbe un ulteriore punto a favore per Toprak Razgatlioglu sempre più vicino al Mondiale Superbike.

08:20 – Nuove info verranno comunicate non prima delle 09:00.

08:15 – Continua a piovere al Mandalika Circuit. Secondo le previsioni non smetterà fino alle 08:30 (ora italiana). Bisognerà poi vedere la capacità di drenaggio del nuovo circuito.

08:05 – Al momento non ci sono nuovi orari perché sta ancora piovendo forte. C’è così tanta acqua in pista che anche la safety car fa fatica a muoversi. Non appena smetterà di piovere, i commissari ispezioneranno la pista per indicare il nuovo orario di gara-1.

08:00 – La pioggia monsonica non cessa a Lombok, il rischio è che la gara possa essere annullata o rinviata a più tardi.

07:55 – Non rivedremo per l’ultima volta nel WorldSBK Leon Haslam, dal 2022 ripiegherà nel BSB. “E’ una grande delusione il fatto di non poter guidare nessuna gara questo fine settimana“, ha detto il pilota ufficiale della HRC. “Il circuito è fantastico, soprattutto per la Honda. Nonostante il mio infortunio, ero tra i primi sei dopo le FP2, che è stato il miglior venerdì di tutto l’anno. Eravamo a soli 0,3 secondi dal più veloce. Volevo concludere bene la stagione e l’avventura con la squadra. Non mi aspettavo di soffrire così tanto“.

07:50 – Continua a piovere a dirotto sulla pista indonesiana e c’era da aspettarselo. In questa area geografica è tempo di monsoni e potrebbe essere manna dal cielo per Jonathan Rea, che sul bagnato ha un passo in più rispetto a Toprak Razgatlioglu.

07:46 – Al Mandalika Circuit si è scatenato il diluvio, la partenza verrà quindi posticipata.

Il riepilogo delle Qualifiche SBK

Ultimo week-end di Superbike al Mandalika Circuit, Toprak Razgatlioglu ad un passo dalla vittoria iridata. Scatterà dalla pole position e come di consueto sarà affiancato da Jonathan Rea e Scott Redding. Si prospetta l’ennesima sfida a tre, con Scott Redding intenzionato a fare da guastafeste. Per il britannico c’è ancora in palio il secondo posto in classifica finale, ma serve colmare il distacco di 36 punti.

Dalla seconda fila scatteranno Garrett Gerloff, Andrea Locatelli e Tom Sykes. L’italiano della Yamaha ha una buona occasione per avvicinarsi al 4° posto deenuto da Michael Rinaldi, che invece in gara-1 partirà dalle retrovie. In terza fila ci sono Axel Bassani, Alvaro Bautista e Van der Mark. Toprak, alla sua terza pole stagionale, può festeggiare il Mondiale in caso di vittoria, con Jonathan Rea classificato al terzo posto, o peggio.

Alex Lowes non parteciperà a questo week-end a causa di un incidente rimediato nelle FP3. Sarà assente anche Leon Haslam che avverte fastidi alla spalla dopo l’intervento subito lo scorso mese. Per lui si trattava dell’ultima uscita in Superbike prima di approdare verso altri lidi. “Ero convinto che dopo l’intervento del 21 ottobre qui mi sarei presentato in buone condizioni“, ha detto Haslam rammaricato. “Invece ho avvertito gran dolore e dopo un paio di giri ero completamente senza forze. Mi dispiace ma non sono proprio in grado di correre.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Toprak Razgatlioglu

Superbike, Yamaha campione: ma in Giappone priorità alla MotoGP

Superbike, Chaz Davies

Superbike, Chaz Davies cerca lavoro: “Questo è il mio mondo”

Iker Lecuona

MotoGP, Iker Lecuona critica KTM: “Non è corretto”