MotoE World Cup, annunciato il calendario della stagione inaugurale

Ecco gli appuntamenti previsti nel 2019 per il neonato campionato MotoE. Confermate anche date dei test e team partecipanti.

9 settembre 2018 - 6:28

Nel corso del Gran Premio di San Marino, è stato comunicato il calendario della prima stagione della FIM Enel MotoE World Cup, campionato di motociclette elettriche che prenderà il via nel 2019. Cinque gli appuntamenti previsti, cominciando da Jerez e concludendo a Misano, tutti parte di ogni rispettivo Gran Premio MotoGP programmato. L’annuncio è stato dato oggi alla presenza dei Team Principals delle squadre partecipanti, del Presidente FIM Vito Ippolito, del CEO IRTA Mike Trimby, del CEO Dorna Carmelo Ezpeleta e del Direttore Esecutivo del progetto MotoE Nicolas Goubert.

Il calendario
Jerez – 5 maggio
Le Mans – 19 maggio
Sachsenring – 7 luglio
Austria – 11 agosto
Misano – 15 settembre

Sono stati resi noti anche altri dettagli: si tratterà di gare intense, con la potenza del motore (oltre i 120 kw) garantita dall’inizio alla fine della competizione, per un totale che va da sette a dieci giri a seconda dei circuiti su cui si correrà. La racing-spec 2019 Energica Ego Corsa è stata modificata rispetto al prototipo realizzato inizialmente: uno dei maggiori cambiamenti è il peso, ridotto di 20 chili per un totale di 260 chili complessivi. La velocità massima raggiungibile dalle MotoE può superare i 270 km/h.

I piloti che disputeranno questo campionato saranno annunciati nel corso del Gran Premio di Aragón, mentre, come si vede in foto, c’è un’ulteriore conferma dei team presenti. Tech 3 Racing, LCR Team, Pramac Racing, Esponsorama Racing, Gresini Racing e Angel Nieto Team schiereranno due MotoE, mentre Sepang International Circuit, Marc VDS Racing Team, Ajo Motorsport, Pons Racing, Dynavolt Intact GP e SIC58 Squadra Corse una sola.

Ricordiamo anche le date dei test, già annunciate in precedenza: si comincia a fine novembre, dal 23 al 25, per poi ripartire dal 13 al 15 marzo 2019, ed infine dal 23 al 25 aprile 2019.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Maverick Vinales

MotoGP, Lin Jarvis sui motori: “Abbiamo ridotto le prestazioni”

MotoGP Aprilia

MotoGP, Massimo Rivola: “Dovizioso la migliore opzione possibile”

crutchlow motogp

MotoGP, Crutchlow che guaio: il braccio sta meglio, ma si fa male alla caviglia!