Alberto Tebaldi, Pietro Bagnaia e Alessio Salucci

Valentino Rossi apre un nuovo fronte: la VR46 sbarca nel CIV

La VR46 Academy di Valentino Rossi approda nel CIV 2021. Pietro Bagnaia sarà il team manager del Team Bardahl VR46 Riders Academy Moto3.

1 febbraio 2021 - 12:34

La VR46 Academy di Valentino Rossi sta pianificando un 2021 alla riscossa! In attesa di conoscere ulteriori dettagli sullo sbarco in MotoGP con il proprio team satellite, da Tavullia fanno sapere che ci sarà l’impegno anche nel CIV con il Team Bardahl VR46 Riders Academy Moto3. Trovare giovani piloti che possano rappresentare il nostro Paese nel Mondiale non è un’impresa facile. Ma Vale e i suoi amici hanno mostrato un grande fiuto in tal senso. Basti pensare a Pecco Bagnaia, Franco Morbidelli, Luca Marini approdati in classe regina con merito.

I due giovani talenti che daranno vita a questa avventura sono Alberto Surra ed Elia Bartolini. Entrambi si allenano al Ranch di Valentino Rossi già da tempo. “Siamo molto contenti di poter annunciare questo nuovo progetto della VR46 Riders Academy“, ha dichiarato Alessio Salucci. “Nata nel 2014, l’Academy ha da sempre operato con la volontà di accompagnare i giovani talenti nel loro percorso di crescita sportiva e professionale attraverso un lavoro che ne cura tutti gli aspetti a 360 gradi. Poterci confrontare con un nostro team in un contesto competitivo come quello del CIV rappresenta una grande opportunità per supportare le nostre giovani promessi fin dagli esordi“.

A capo del nuovo progetto ci sarà Pietro Bagnaia, papà di Pecco, che vestirà i panni del team manager. “Per prima cosa voglio dire che sono molto felice ed orgoglioso di poter essere parte di un grande movimento per la crescita dei giovani come la VR46 Rider Academy. Da sempre mi affascina l’entusiasmo, la spontaneità e la fame dei giovani atleti. Mi trasmettono allegria e tanta voglia di impegnare tutto me stesso affinché le loro speranze e i loro sogni possano un giorno realizzarsi. Conosco da molti anni la filosofia con cui la VR46 Riders Academy approccia il mondo del motorsport e ne condivido ogni aspetto. È molto divertente viverla e, da adesso, condividerla nel Campionato Italiano Velocità 2021”.

3 commenti

Max75BA
12:49, 1 febbraio 2021

Academy VR46 è un progetto/impresa encomiabile e Rossi sempre più un “patrimonio” nazionale, non è semplicemente una leggenda come pilota è soprattutto un’uomo che ama il motociclismo, la sua scelta di correre invecchiando bene è un esempio per i suoi piloti Academy e non solo…grandissimo

makitari_15179021
12:05, 1 febbraio 2021

MM non tornerà tanto presto e non certo in grado di vincere da subito.
Ai pretendenti al titolo non rimane che essere da subito vincenti e accumulare vantaggio.
MM non getterà la spugna facilmente. È un combattente
tenace e coriaceo … ci proverà … poi vedremo …

    Anonimus
    20:38, 1 febbraio 2021

    Cosa c’entra con l’articolo scritto sopra??

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Franco Morbidelli fa paura!”

MotoGP, Valentino Rossi con la M1 Petronas SRT

MotoGP, Valentino Rossi: esordio sulla M1 con livrea Petronas in Qatar

VR46 di Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi-Petronas: sfida “satellite” sul filo del rasoio