Suzuka

Salta l’All Japan a Suzuka: Try Out della 8 ore a rischio?

Posticipato per l'emergenza Coronavirus il primo round dell'All Japan Superbike a Suzuka che doveva "qualificare" team per la 8 ore: si recupera a maggio?

4 marzo 2020 - 10:55

L’emergenza Coronavirus in Giappone sta comportando una serie infinita di eventi annullati e/o posticipati, in primis a Suzuka. Dopo la cancellazione dei Motorsport Fan Thanks Day del 7-8 marzo, Mobityland ha comunicato la temporanea sospensione delle attività sul tracciato dell’ottovolante almeno fino a metà del mese di aprile. Al riguardo la “2&4 Race“, tradizionale kermesse con l’abbinamento tra l’All Japan Superbike e la Super Formula, originariamente in programma il 4-5 aprile prossimi è stata posticipata. Una problematica non di poco conto in vista della 8 ore di Suzuka…

NIENTE 2&4 RACE

La cosiddetta “2&4 Race” da anni combina il meglio che il Motorsport del Sol Levante possa offrire a 2 e 4 ruote con la concomitanza tra l’All Japan Superbike (top class JSB1000) e la Super Formula (monoposto). Un evento che richiama non meno di 30.000 spettatori, ritenuto legittimamente “a rischio” per via dell’emergenza Coronavirus. Mobilityland, società che per conto di Honda gestisce gli impianti di Suzuka e Motegi, ha annunciato che la “2&4 Race” al momento non è stata “cancellata“, bensì “posticipata“.

RIPERCUSSIONI PER LA 8 ORE

Indirettamente questo slittamento della tappa dell’All Japan Superbike comporta problematiche non di poco conto in vista della 8 ore di Suzuka. L’evento rientra(va) infatti tra i “Try Out” per l’atto conclusivo del Mondiale Endurance FIM EWC, con Gara 1 del sabato che avrebbe dovuto qualificare ben 17 team per la 8 ore. Senza l’atto inaugurale della JSB1000 Superbike 2020, di fatto lo stesso comitato organizzatore della 8 ore di Suzuka dovrà valutare il da farsi, con diverse ipotesi al vaglio.

SOLUZIONI

Considerando che entro e non oltre fine maggio dovrà esser definita l’entry list per la 8 ore, il Comitato di selezione potrebbe allargare la rosa dei team ammessi d’ufficio all’edizione 2020, il tutto in base ai risultati 2019. In alternativa ampliare i posti in palio al successivo evento dei Try Out, la Suzuka Sunday Road Race del 16 maggio prossimo, attualmente con fino ad un massimo di 27 squadre che potranno ottenere il lasciapassare per l’evento.

RECUPERO A MAGGIO?

Emergenza Coronavirus permettendo, tra le ipotesi è già stata ventilata l’opportunità di ricollocare la “2&4 Race” proprio nel weekend del 15-16 maggio in luogo delle Sunday Road Race. Se ne saprà di più nelle prossime settimane, anche perché nel motociclismo All Japan si sta vivendo un prolungato periodo d’attesa. Per la 8 ore devono ancora “qualificarsi” team come HRC, Yoshimura o HARC-PRO, mentre le squadre private proprio per le incertezze legate a questa emergenza non hanno ancora potuto chiudere il budget per la “gara delle gare“…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Honda

L’ultima Honda CBR #111 Endurance finisce su eBay

8 ore di Suzuka 2020

La 8 ore di Suzuka 2020 si farà? Dieci giorni decisivi

Kawasaki

Rea, Lowes e Forés con Kawasaki alla 8 ore di Suzuka 2020