Nannelly Riders Academy

Nannelli Riders Academy: passione e sicurezza per il futuro

Gianluca Nannelli, pilota Superbike, ha lanciato una scuola per minimoto. Adesso imparare a guidare è alla portata di tutti i baby piloti

5 novembre 2019 - 18:17

La Nannelli Riders Academy è la realtà ludico formativa più all’avanguardia sullo scenario nazionale.  E’ un progetto nato dalla passione, la dedizione e la disciplina per lo sport del suo fondatore, Gianluca Nannelli. Pilota di fama mondiale della Superbike, dopo essersi ritirato dagli scenari iridati, ha deciso di donare la sua enorme dedizione per l’insegnamento a tutti i bambini da 6 a 12 anni. Organizza corsi per l’avviamento alla mini-velocità in sicurezza ed ai più esperti per il perfezionamento delle tecniche di guida sportiva.  Sin dall’inizio il progetto è stato auto sostenuto dal suo fondatore ed è operante sui circuiti più importanti del territorio italiano. Il metodo d’insegnamento applicato è il più sicuro, moderno e formativo che ci sia mai stato.

L’ACADEMY E LA FMI INSIEME

La Nannelli Riders Academy, con il suo metodo  sicuro quanto efficace, nel 2018 colpisce l’interesse della Federazione Motociclistica Italiana. Tant’è che diventa la prima ed unica realtà nella storia a ricevere la denominazione di: “Scuola Federale Velocità per l’avviamento al Motociclismo Minimoto”. Il principio sul quale si basa questa sinergia, è quello di rendere accessibile a tutti i bambini l’apprendimento delle tecniche di guida, abbattendo i costi a carico delle famiglie. Altro principio è quello di preparare ed istruire i bambini, per renderli più consapevoli e sicuri, quando in futuro, si troveranno a circolare nel traffico urbano in sella ad un ciclomotore. La sinergia inoltre mette, a disposizione, di tutti coloro che desiderano intraprendere un’attività agonistica nel motorsport, le basi e le conoscenze per un percorso formativo e sportivo federale FMI.

14 MESI DI ATTIVITÀ

Il progetto congiunto con la FMI ha dato vita ad un programma molto fitto di attività per l’avviamento al motociclismo minimoto.  Sono ben 100 le giornate che sono state dedicate ai bambini nei primi 14 mesi di attività. 400 sono state le ore di insegnamento svolte presso i maggiori circuiti italiani. 3 i circuiti internazionali che hanno ospitato le attività ludico formative: Circuito di Misano, Autodromo del Mugello e di Imola. Il dato più sorprendente di tutti è stato quello delle adesioni ricevute. Infatti sono stati oltre 1.400  tra bambini e bambine, provenienti da tutta Italia, a prendere parte ai corsi. Anche le attività di informazione svolte hanno stabilito numeri oltre le aspettative. Parliamo di oltre 30.000 contatti tra social network e sito web, il tutto in appena 6 mesi dall’inizio della gestione di un progetto web curato dall’agenzia Velvet Media.

www.nannelliacademy.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo perde colpi in pista, ma non su Google

garage sale day 2019

Garage Sale Day 2019, a novembre la festa dei motori

EICMA: Presentato il progetto 2020 della Nannelli Riders Academy