Gresini MotoGP

MotoGP, Gresini torna indipendente: Suzuki, Aprilia o altro? (VIDEO)

Dal 2022 Gresini sarà di nuovo “da solo” con il proprio team in MotoGP, ma con quali moto? Suzuki e Aprilia uniche scelte? La nostra opinione

14 dicembre 2020 - 19:00

Gresini Racing ricomincia a correre con le proprie gambe in MotoGP. Dopo avere supportato Aprilia nel suo ritorno nella classe maggiore, Fausto Gresini è pronto per tornare ad avere una squadra nella top class. C’è grande curiosità nel capire quali saranno le moto che schiererà in pista visto che in questo momento le case che necessitano di un team satellite sono soltanto due. Stiamo parlando di Aprilia stessa e i campioni del mondo Suzuki.

Escluse Yamaha, KTM, Honda e Ducati per “abbondanza” non rimangono che la compagine di Noale e quella di Hamamatsu. Per ora non trapela niente da Fausto Gresini, che annuncia soltanto di “lasciare l’Aprilia ufficiale” e “correre con un team indipendente dal 2022”. Niente di più per adesso, ma soltanto la promessa che saremo aggiornati presto circa i futuri sviluppi di questa vicenda. Indubbiamente una squadra satellite farebbe comodo sia ad Aprilia che a Suzuki, ma capire quale delle due possa essere l’indiziata scelta è complicato.

Sullo sfondo c’è anche il team VR46 con un potenziale approdo in MotoGP a partire dal 2022. Nelle ultime settimane si è vociferato di un possibile accordo con Suzuki per diventare la loro squadra indipendente, ma non ci sono certezze a riguardo. Il presente dice solo che la struttura dello Sky Racing Team VR46 sarà a supporto di Luca Marini nel 2021 nel suo esordio in MotoGP in sella alla Ducati targata Esponsorama con i colori proprio dello Sky Racing Team VR46.

In ogni caso si tratta di uno scenario intrigante: Gresini ha dimostrato di saper svolgere un eccellente lavoro in questi anni quando è stato satellite Honda. Viene subito da pensare al 2005, anno in cui Fausto Gresini e Marco Melandri si sono laureati vice campioni del mondo alle spalle soltanto di Valentino Rossi. La griglia di partenza MotoGP 2022 comincia dunque a diventare accattivante già da oggi con diverse sorprese all’angolo.

Nel video ad inizio articolo trovate la nostra opinione, spiegandovi perché al momento escludiamo le altre case nel novero delle papabili scelte. In attesa di annunci ufficiali…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, disastro Marc Marquez: Honda cercherà i colpevoli?

biaggi 250cc aprilia - motomondiale

MotoGP, la storia: Aprilia e gli anni gloriosi in 125cc/250cc

Circuito di Catalunya

MotoGP, Catalunya: curva 10 completata, Dorna pronta al rinnovo