Coronavirus in Italia

Coronavirus Italia, bollettino 27 marzo: 969 morti, i contagiati salgono a 66.414

Coronavirus in Italia, il bollettino del 27 marzo 2020. Il numero dei morti cresce di 969 unità, un numero record dall'inizio dell'emergenza.

27 marzo 2020 - 17:38

Il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato il bollettino ufficiale del 27 marzo dell’emergenza Coronavirus in Italia. Il totale dei positivi sale a 66.414, il 6% (3.732) è in terapia intensiva, 969 i morti nelle ultime 24 ore. 589 guariti in più rispetto a giovedì, ma il numero dei malati aumenta di 4.401 unità. 75 i pazienti trasferiti dalla Lombardia verso altre regioni che hanno più posti liberi in terapia intensiva.

Il numero dei medici morti per infezione da Covid-19 sale a 46. Gli ultimi due medici a perdere la vita sono il dottor Benedetto Comotti, ematologo di Bergamo, e Marcello Ugolini, pneumologo e consigliere dell’Ordine dei medici di Pesaro-Urbino.

L’EMERGENZA CORONAVIRUS NELLE REGIONI

Nella regione Lombardia sono 541 i morti registrati venerdì 27 marzo (rispetto ai 387 del giorno prima), il totale delle vittime si impenna a 5.402. Il numero di casi nella Regione è aumentato di 2.409, arrivando a 37.298, con un incremento del 6,9% rispetto al giorno precedente. Dopo le preoccupazioni di ieri il governatore Fontana mostra un certo ottimismo: “La dinamica dei contagi in Lombardia è in fase di consolidamento e sta per iniziare la discesa“.

In Piemonte il numero di guariti è salito a 35. Il numero dei decessi sale di 24 unità per un totale complessivo di 569. Sono 7.092 le persone finora risultate positive nella regione. In Alto Adige oltre 1000 le persone contagiate dal Coronavirus, 93 in più rispetto a ieri. In crescita anche i decessi, 60 complessivi, 7 in più nel corso della notte. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 47.

In Veneto si registrano 7497 contagiati, 295 in più nelle ultime 24 ore. Sale anche il numero dei morti, dopo i 5 avvenuti nella notte, arrivati ad un totale di 313 dall’inizio dell’emergenza. 82 contagiati in più nelle Marche rispetto a giovedì passando da 3.114 a 3.196. Il dato diffuso oggi dal Gores, pur riferendosi a un numero di test inferiore al giorno precedente, evidenzia un nuovo calo del rapporto tra i test effettuati dall’inizio della crisi e il totale di quelli risultati positivi.

I casi di positività in Emilia Romagna salgono a 10.816. Bene anche le guarigioni: 792, 71 in più dell’ultimo aggiornamento. Ma crescono, purtroppo, i decessi collegati al Coronavirus: 1.175, 98 in più nelle ultime 48 ore. Intanto lo stabilimento Ferrari ha annunciato la riapertura fra poco più di due settimane.

In Campania sono 145 le persone che ieri sono risultate contagiate. Adesso le persone affette da Covid-19 nella regione sale a 1454. Il governatore De Luca ha criticato parte degli aiuti ricevuti dalla Protezione Civile. “Hanno inviato 552mila mascherine? Amici cari, vediamo di capirci, quelle sono le mascherine del coniglietto Bunny“.

Proseguono i controlli da parte delle forze dell’ordine per limitare l’espansione del Coronavirus in Italia. Sono 1.515 le persone denunciate nella giornata di ieri per non aver rispettato le limitazioni negli spostamenti e 69 quelle per false dichiarazioni alle autorità. 129 le persone che sono state denunciate per aver violato il divieto assoluto di uscire dalla propria abitazione perché in quarantena o positive al virus. Per altri 11 negozi, oltre alla chiusura, e’ scattata anche la sanzione accessoria prevista.

L’EPIDEMIA DA CORONAVIRUS NEL MONDO

Nel mondo si contano circa 566mila contagi da Covid-19, oltre 25mila i deceduti, 129mila i ricoverati. La Spagna continua a far registrare valori in preoccupante ascesa. Il numero dei morti per Coronavirus torna ad aumentare con 769 vittime indicate nelle ultime 24 ore. Il bilancio totale dei morti sale così a 4.858.

L’epidemia dilaga anche nel Regno Unito, dove anche il premier Boris Johnson è risultato positivo e il ministro della Sanità, Matt Hancock. “Nelle ultime 24 ore ho sviluppato sintomi lievi e sono risultato positivo al Coronavirus – ha detto Johnson -. Sono in autoisolamento, continuerò a guidare la risposta del governo all’emergenza in videoconferenza mentre combattiamo questo virus”. In Gran Bretagna si contano 185 nuovi casi da ieri, in totale le vittime sono 769, mentre i contagiati superano i 14.500.

Oltre 5mila nuovi contagiati in Germania per un totale di oltre 43mila casi e 304 decessi. In Olanda, da ieri, 112 persone sono morte per il Covid-19 e 1.172 persone sono risultate positive. Ciò porta complessivamente ad un totale di 546 decessi e a 8.603 contagi. In Francia oltre 29mila casi e 1.696 morti dall’inizio dell’emergenza. Stamane ha perso la vita una 16enne, la vittima più giovane per Coronavirus. Esteso in Francia il periodo di isolamento di altre due settimane, da martedì prossimo e fino al 15 aprile.

Preoccupante impennata negli Stati Uniti, dove il numero dei casi, oltre 93mila, supera persino quello della Cina. Da ieri la quota dei contagi è lievitato di oltre 7500, il numero dei morti sale a 1.382. Intanto l’OMS lancia l’allarme in Africa. “C’è un’evoluzione drammatica, con un aumento geografico del numero dei Paesi e anche del numero dei contagiati“, ha dichiarato la direttrice regionale dell’Oms per l’Africa, Matshidiso Rebecca Moeti. Da qualche giorno “ci sono 39 Paesi con circa 300 casi al giorno“, per un totale di 2.234 casi. Le misure di isolamento sono difficili da adottare dove “c’è una vita comunitaria molto forte. Dobbiamo trovare altri metodi di igiene per minimizzare la propagazione“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

sabatucci live box18

Kevin Sabatucci a Box18: “Bisogna essere convinti delle proprie possibilità”

sabatucci box18

Box18: Kevin Sabatucci ospite alle 18 sulla nostra pagina Facebook

Ride 4, VirtualGP

Inside Ride 4: Milestone lancia il quarto capitolo della serie