Coronavirus in Italia

Coronavirus Italia, bollettino 1 aprile: 727 decessi e 2.937 nuovi contagi

Coronavirus in Italia, il bollettino dell'1 aprile 2020. Il numero dei contagi sale di 2.937 e tocca quota 80.572. 727 i decessi da ieri.

1 aprile 2020 - 18:16

Il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato il bollettino ufficiale dell’1 aprile dell’emergenza Coronavirus in Italia. Il numero dei positivi  è di 80.572, nelle ultime 24 ore è cresciuto di 2.937, 727 deceduti da ieri per un totale di 13.155. 16.847 i guariti, 1118 in più rispetto a martedì.

Nella giornata di martedì le forze di polizia hanno controllato 230.951 persone e 94.006 esercizi commerciali e attività. Le persone sanzionate in via amministrativa per i divieti sugli spostamenti sono state ieri 6.608; le persone denunciate per aver violato la quarantena sono 39. Negli ultimi sei giorni sono stati 311 a violare la quarantena. In base al nuovo decreto che mira a limitare l’epidemia da Coronavirus in Italia rischiano il carcere da 1 a 4 anni per aver attentato alla salute degli altri cittadini.

L’EMERGENZA CORONAVIRUS NELLE REGIONI

In Lombardia sono 44.773 i casi positivi, + 1565 nelle ultime 24 ore, i ricoverati sono 11.927. I decessi nelle ultime 24 ore sono stati 394 arrivando ad un totale di 7593. Nelle Marche si registrano oltre 3.825 casi, in data odierna i ricoverati sono 1.152 (+37 rispetto a ieri), di cui 168 in terapia intensiva (+1). I guariti salgono a 29 dall’inizio dell’epidemia, parallelamente crescono quelle dimesse, ora 210 (+24). Aumentano anche i positivi al Coronavirus in isolamento che salgono a 6.904 (+106), tra cui 793 (+25) operatori sanitari. Resta la provincia di Pesaro e Urbino la più colpita con 1.722 casi.

Ieri il Piemonte ha superato il Veneto diventando la terza regione italiana per numero di positivi: 9.418 contro 9.155. In un giorno 59 vittime e quattro ricoverati in terapia intensiva. Piemonte terzo anche per decessi (854) e seconda per ricoverati in terapia intensiva (458 contro i 1.324 della Lombardia).

In Veneto i casi di Coronavirus segnalati sono 9625, 251 in più rispetto alle 17 di ieri pomeriggio. 8 i decessi nella notte, ma per la prima volta calano i casi di ricoveri. Verona è la città con il maggior aumento dei casi rispetto a ieri pomeriggio (+66) e con il maggior numero di casi attualmente positivi (2092).

Sono 14.787 i casi positivi in Emilia-Romagna, 713 in più rispetto a ieri, mentre continuano a salire le guarigioni, che arrivano a 1.477, mentre i decessi sono passati da 1.644 a 1.732 (+88) . In Abruzzo salgono a 1.436 i contagiati, +35 nelle ultime 24 ore. Con 8 nuovi decessi, il bilancio delle vittime sale a quota 123. I pazienti gravi, ricoverati in rianimazione, sono 71. Nel Lazio 169 nuovi casi da ieri e un trend in decrescita per la prima volta sotto al 6%. In Campania i decessi salgono a 148 su 15.728 positivi, 107 guariti.

L’EPIDEMIA DA CORONAVIRUS NEL MONDO

L’epidemia da Coronavirus nel mondo registra oltre 885mila casi, 44.215 decessi e 185.221 morti. La Spagna supera i 100mila casi, con 7.719 nuovi contagi, 9.053 il numero totale dei decessi. La Spagna registra anche un nuovo triste record giornaliero nei decessi, 849 persone in un solo giorno.

La Russia consta di 440 nuovi casi e conta 2.777 contagiati; nelle ultime 24 ore sono morte sette persone, portando a 24 il totale dei decessi. In Belgio sono 123 i nuovi decessi, facendo così salire il totale a 828. Aumentano i ricoveri, 560 nelle ultime 24 ore, ma anche le dimissioni, che ieri hanno raggiunto il numero record di 436, portando il totale a 2.132. In Olanda sono oltre 12mila le persone infette da Covid-19, più di mille nelle ultime 24 ore, con i decessi che toccano quota 1.173.

Impennata di casi anche in Svizzera. I morti sono 378, mentre i casi di contagio arrivano a 17.139 secondo l’ultimo bollettino del ministero della sanità pubblica della Svizzera. Il Paese, dunque, prepara ulteriori misure per mitigare il colpo economico dell’epidemia. In Germania si registra un incremento record di +2.700 contagiati, i casi complessivi salgono a oltre 74mila, mentre il numero dei decessi arriva a 821. Il governo tedesco, d’intesa con i Länder, ha deciso di prolungare le misure di contenimento fino al 19 aprile.

Anche nel Regno Unito si aggrava il bilancio. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 563 nuovi decessi, concentrati soprattutto in Inghilterra e a Londra. I contagi censiti sono diventati 29.474, 4.324 più di ieri, con poco meno di 153mila tamponi effettuati, a un ritmo di quasi 10mila al giorno.

La Francia registra al momento un totale di 52.836 persone positive al Covid-19. Le vittime sono oltre 3.500. Ieri, 31 marzo, si è registrato il maggiore incremento di decessi da ieri: 499. Impennata dei casi anche negli USA, dove si contano oltre 4mila morti a causa del Coronavirus, di cui 1.550 a New York. I casi di contagio accertati salgono in tutto il Paese a 190.000. Il numero delle vittime è raddoppiato in meno di tre giorni.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Corsedimoto

Corsedimoto, un agosto da record: 6,7 milioni di pagine viste

Max Biaggi, Voxan

Max Biaggi con Voxan nel giugno 2021 a caccia del super record elettrico

MotoGP, Misano

MotoGP riaperta al pubblico “Io, spettatore a Misano, vi dico che…”