sky vr46 moto2

VIDEO Il Mondiale al tempo del Covid. Vietti: “Correre oggi è diverso”

La pandemia ha cambiato in maniera importante anche i ritmi del Motomondiale. Ecco il commento dei piloti Moto2 Marco Bezzecchi e Celestino Vietti.

18 febbraio 2021 - 8:09


La situazione attuale ha cambiato le vite di tutti. La pandemia da Covid-19 è ben presente, di conseguenza per ogni cosa è necessario rivedere il precedente canone di “normalità”. Lo sanno anche i piloti del Mondiale, che dall’anno scorso hanno dovuto rivedere ogni mossa, adattarsi ad un rigido protocollo, per poter disputare un campionato e soprattutto evitare di ammalarsi. Ne hanno parlato anche i piloti Moto2 Celestino Vietti e Marco Bezzecchi nel corso della presentazione della squadra.

“Si vive un altro weekend di gara. Prima eri abituato ad un sacco di persone nel paddock, sulle tribune… Il clima era proprio diverso” ha sottolineato il rookie dello Sky Racing Team VR46. Gli fa eco il compagno di box. “I tifosi forse nei momenti più difficili ci davano una mano” ha detto Bezzecchi. “Il supporto c’è sempre, anche se in modo diverso.” Una situazione destinata a ripetersi anche quest’anno, almeno finché le cose non miglioreranno. Ecco cos’hanno raccontato in proposito i due piloti nel Mondiale nel video in alto.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Joan Mir

MotoGP, Suzuki ha deciso: non serve un nuovo team manager

MotoGP, Takahiro Sumi

MotoGP, Takahiro Sumi: i segreti della Yamaha e la YZR-M1 2022

Luca Marini MotoGP

MotoGP, Valentino Rossi: “L’anno prossimo vedremo un altro Luca”