bezzecchi nieto vietti moto2

Moto2, Sky VR46 apre il 2021. Pablo Nieto: “Sarà un anno importante”

Sky Racing Team VR46 apre ufficialmente la stagione Moto2. Pablo Nieto: "Bezzecchi e Vietti coppia frizzante, vogliono impressionare."

16 febbraio 2021 - 12:43


Avevamo già avuto un assaggio delle moto alla fine dell’anno scorso, oggi si avvia sul serio la stagione 2021. Sky Racing Team VR46 è pronto per vivere un campionato da protagonista. Luca Marini sarà all’esordio in MotoGP, mentre si cercano passi avanti nella categoria Moto2. Soprattutto con il riconfermato Marco Bezzecchi, autore di un’annata 2020 in grande crescita e dal quale ci si aspetta molto. Attenzione anche all’esordiente Celestino Vietti, determinato a fare bene ma senza fretta.

“Come ogni anno sono sempre contento di tornare in pista dopo una lunga off season” ha sottolineato Marco Bezzecchi, verso il terzo anno nella classe intermedia. Il 2° con la stessa squadra, affiancato sempre dal capotecnico Sergio Martinez. “Ho incontrato anche i ragazzi del Team qualche settimana fa a Tavullia, siamo carichi e non vediamo l’ora di rivederci in Qatar. Dita incrociate per il calendario, sono sicuro che ci divertiremo. Con tanto lavoro possiamo fare uno step in avanti rispetto allo scorso anno, diventare più costanti ed essere nel gruppo dei più forti in ogni GP”.

“Aspetto di tornare in azione dal test di Jerez, quando ho provato la Moto2” ha aggiunto Celestino Vietti, che avrà accanto Jairo Carriles, ex capo tecnico di Marini. “Sono contento, ancora una volta affronterò un momento chiave della mia carriera insieme ai ragazzi dello Sky Racing Team VR46. Non sarà facile, ci sono tanti accorgimenti di cui tener conto rispetto alla Moto3, ma anche tanta potenza e velocità da gestire. A novembre mi sono davvero divertito e le sensazioni sono state più che positive. Ho voglia di iniziare a fare sul serio: lavorare sodo con il Team e continuare a prendere le misure della nuova categoria. L’obiettivo? Riuscire a ottenere qualche buon piazzamento, ma senza fretta”.

“Sarà un anno davvero speciale per lo Sky Racing Team VR46” ha poi detto il team manager Pablo Nieto. “Tante conferme, ma anche importanti novità e grandi opportunità. Veniamo da un 2020 molto particolare e allo stesso tempo ricco di risultati e obiettivi raggiunti. Ripetersi non sarà facile, ma Marco e Celestino sono una coppia frizzante sotto tutti i punti di vista. Sono veloci, competitivi, hanno voglia di fare e di impressionare. Per Celestino il percorso iniziale sarà di approccio e duro lavoro per adattarsi alla categoria, mentre Marco sono sicuro non si tirerà indietro e cercherà di dire la sua fin dal Qatar”.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Joan Mir

MotoGP, Suzuki ha deciso: non serve un nuovo team manager

MotoGP, Takahiro Sumi

MotoGP, Takahiro Sumi: i segreti della Yamaha e la YZR-M1 2022

Luca Marini MotoGP

MotoGP, Valentino Rossi: “L’anno prossimo vedremo un altro Luca”