Alessio Salucci

Tavullia osanna Valentino Rossi: Marc Marquez è l”Innominato’

Sabato di festa a Tavullia per Valentino Rossi. Sul palco Alessio Salucci che evita di nominare il rivale Marc Marquez scatenando la folla.

24 ottobre 2021 - 9:52

Per Valentino Rossi è stato il peggior sabato di qualifiche nella sua lunga carriera in MotoGP. Ma è un week-end di festa a Tavullia e per i suoi fan, in occasione dell’edizione di ‘Tavullia in moto’, evento organizzato dal Comune in collaborazione con il Fan Club Valentino Rossi e Terra di Piloti. Sul palco c’è Alessio Salucci, per tutti ‘Uccio’, e oltre un migliaio di tifosi assiepati tra Via Roma e Piazza Dante Alighieri.

E’ il momento giusto per svelare aneddoti del passato, ma c’è già nostalgia per l’addio di Valentino Rossi al Mondiale. Ma il suo braccio destro ricorda: “Non è finita qui, il prossimo anno correrà con le macchine e speriamo che tutto questo pubblico si sposti nelle auto“. Una “chiamata alle armi” per il popolo giallo che dal 2022 monterà due ruote in più pur di seguire il suo idolo. Perché Tavullia vive di Vale, ogni angolo rimanda al campione. Uccio nomina le migliori imprese: Welkom 2004, Laguna Seca 2008, Catalunya 2009. E dice (non dice) quello che i tifosi più irriducibili vogliono sentire… “I tre avversari più forti ? “Stoner, Lorenzo e… Biaggi o Gibernau“.

Non c’è spazio per il rivale Marc Marquez in questo giorno di festa. E intanto ci scherza su, così come tutta la piazza: “Non ne ricordo altri, non si può nominare lui qui“. Volano applausi e cori: “Uccio, Uccio“. Il decimo titolo svanito nel 2015 resta un sassolino nella scarpa che resterà incollato a vita nella carriera del Dottore. Dimenticare è impossibile, ma l’augurio è che un giorno l’episodio di Sepang venga rimosso e archiviato.

Sabato di festa a Tavullia, domenica tocca a Miano dove si prevede una spettacolare scenografia. Ultima gara italiana per la leggenda della MotoGP, la cornice di pubblico penserà a riscaldare l’atmosfera. Non si prevede un grande risultato in pista, ma nel nome di Valentino Rossi proseguiranno i ragazzi della VR46 Academy. Perché il maestro ha fatto scuola e ai primi esami i voti sono eccellenti. Pecco in pole, il fratello Luca in prima fila. “Vorremmo cercare, con l’Academy, di trovare sempre piloti italiani – prosegue Uccio -. In ognuno di loro c’è un pezzo di Valentino. È un po’ questa la nostra mission, speriamo di riuscirci“.

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su La Roba del SIC

1 commento

voiedegarag_15199617
12:17, 24 ottobre 2021

Francamente Valntino Rossi è stato un grande fenomeno ma se uno deve infliggersi una “12 Ore del Golfo” per far piacere a lui è proprio che non ha 1 ca**o da fare nella vita.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dennis Foggia e Jorge Lorenzo

Valentino Rossi apre le porte del Ranch: sabato pomeriggio all’Americana

Andrea Iannone

Andrea Iannone sul filo della vita: futuro in TV o ritorno in pista

MotoGP, Shinichi Sahara

MotoGP, Suzuki cerca il team manager. Sahara: “Problema risolto”