Sete Gibernau

Sete Gibernau: “Valentino Rossi genera odio sui suoi avversari”

Sete Gibernau ricorda la sua acerrima rivalità con Valentino Rossi. E punta il dito contro il pesarese: "Genera odio contro il pilota con cui compete".

5 luglio 2020 - 18:10

Vecchi dissapori sono difficili da archiviare in MotoGP. La rivalità tra Sete Gibernau e Valentino Rossi non è mai stata dimenticata dal catalano. Specie quella spallata del Dottore a Jerez nel 2005. In un intervento su DAZN l’ex pilota ha commentato il GP di Germania 2003, quando vinse la quarta gara stagionale. Un anno particolare in cui Gibernau era in procinto di abbandonare le corse dopo che il suo grande amico Daijiro Kato, aveva perso in Giappone pochi mesi prima .

Quella gara fu un testa a testa con tra Sete Gibernau e Valentino Rossi, con il pesarese davanti nelle prime fasi. Dopo nove giri lo spagnolo passa in testa e batte lo storico avversario al fotofinish. “Abbiamo raggiunto il GP con tre vittorie per ciascuno e la Honda portò uno scarico speciale per Valentino Rossi per fare la differenza. Non lo voleva e qualcuno all’interno della Honda decise di darmelo. In alcune sessioni di prove lo abbiamo messo e, nonostante il forte rumore, generava molta trazione e in curva andavo meglio. Dopo la gara sono andati a fare alcuni test e Valentino Rossi ha finito per usarlo per tutta la stagione“.

La rivalità con Valentino Rossi diventava sempre più dura e i buoni rapporti iniziavano a vacillare. Fino a quando la competizione ha vissuto momenti di spietata concorrenza. “Rossi deve generare odio contro il pilota con cui compete“, ha sottolineato Sete Gibernau. Dal suo punto di vista il migliore della storia in MotoGP è Marc Marquez, senza ombra di dubbio. Sarà ancora lui il favorito per la prossima stagione e per il futuro. “Marc è un fenomeno e in Spagna non ne siamo consapevoli. Per me è il miglior pilota della storia“. Nella stagione 2019 Sete ha partecipato al campionato di MotoE con discreti risultati, senza grandi aspettative. Ma alla fine dell’anno scorso ha annunciato che non ripeterà l’esperienza elettrica.

Video: Instagram @valeyellow46

1 commento

tuttospamm_14929266
13:38, 9 luglio 2020

Senza nulla togliere a Marquez…brutto quando a distanza di anni brucia ancora il culo…

POTRESTI ESSERTI PERSO:

zarco motogp

MotoGP: Johann Zarco in pista con la Panigale V4 prima di Brno

MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi ‘evergreen’: la cura Munoz inizia a funzionare

MotoGP, Franco Morbidelli

MotoGP, Paolo Ciabatti: “Yamaha dovrà fare chiarezza sui motori”