Valentino Rossi e Luca Marini

MotoGP, Valentino Rossi: “Spero che mio fratello resti in Moto2”

Valentino Rossi rimedia il terzo zero in questa stagione MotoGP 2020 e vede allontanarsi il Mondiale. Il trionfo di Luca Marini rende meno amaro il GP.

28 settembre 2020 - 8:10

Terzo zero stagionale per Valentino Rossi, secondo consecutivo. Era in corsa per il 200° podio in carriera, all’inseguimento del leader Fabio Quartararo, quando un errore in curva 2 ha interrotto la sua marcia. Non un buon week-end per onorare il rinnovo di contratto per la stagione MotoGP 2021 con Yamaha e Petronas SRT. “Dopo un fine settimana come questo, in cui mi sentivo bene con la moto, devi uscire in testa. Avrei potuto vincere perché Quartararo ha poi rallentato molto, ma sarei sicuramente salito sul podio. Perché sono stato molto veloce“.

La classifica piloti inizia a farsi in salita per il Dottore. 11° a quota 58 punti, la vetta dista 50 lunghezze. “Ora devo analizzare attentamente i dati. Se guardi i dati, tutto era praticamente uguale al giro precedente. È un po’ come la caduta di Pecco [a Misano], è difficile individuare una causa. Ma è stata una svolta a sinistra, quindi sul lato freddo della gomma. Probabilmente sono entrato in curva velocemente e con un po’ meno di temperatura sulla gomma anteriore sono scivolato via“.

Dal trionfo di Maro al podio bruciato

Valentino Rossi ha osato perché si sentiva veloce con la sua Yamaha M1, non voleva perdere terreno da Quartararo e voleva scavare un certo margine dalle Suzuki. Un errore quasi inatteso e che dovrà smaltire approfittando della settimana di pausa nel calendario MotoGP. “Sarebbe stato il secondo podio della stagione e soprattutto sarebbero stati punti molto importanti per il Mondiale… Per non disperare e non buttarti giù dal balcone stasera, devi tenere presente che è stato comunque un bel weekend, che ho guidato ancora bene, che mi sono divertito“.

La corsa per il Mondiale si può dire ormai spezzata da questa caduta al Montmelò, ma restano alte le motivazioni per fare bene. Soprattutto per dimostrare di poter essere competitivo anche in futuro. L’obiettivo è guadagnarsi il prolungamento di contratto fino al termine del 2022. Non una giornata totalmente grigia per Valentino Rossi, che ha visto trionfare suo fratello ‘Maro’ in Moto2, consolidando il primato in classifica. “La vittoria di Luca è molto positiva e può aiutarmi a mandare giù il mio errore. Oggi mi ha colpito molto per come ha guidato la moto. È come una macchina. Non ha mai commesso errori… Spero che non trovi un posto in MotoGP il prossimo anno – scherza il 41enne di Tavullia – e rimanga in Moto2!“.

1 commento

Max75BA
10:44, 28 settembre 2020

…non credo che sia mai stato quest’anno il suo obiettivo vincere il mondiale, bensì vincere un gp…peccato che sia fuori dalla lotta per il titolo anche il Dovi…speriamo in una svolta per entrambi!!

POTRESTI ESSERTI PERSO:

quartararo motogp

MotoGP, Fabio Quartararo: “Quando ci sono gare doppie siamo persi”

bastianini moto2

Moto2, Enea Bastianini carico: “Mancano ancora tre Gran Premi”

di giannantonio moto2

Moto2, Fabio Di Giannantonio: “Ci siamo rifatti di domenica scorsa!”