marini moto2

Moto2, Barcellona: Trionfa Luca Marini, c’è l’allungo in campionato

Luca Marini si impone in Catalunya, contenendo l'attacco di Sam Lowes. Quest'ultimo chiude 2°, arriva il primo podio 2020 per Fabio Di Giannantonio.

27 settembre 2020 - 14:08

Successo del leader iridato Moto2 al Circuit de Barcelona-Catalunya. Luca Marini conquista un importante successo, rispondendo agli assalti di un battagliero Sam Lowes ed allungando in classifica generale. Gran secondo posto per il britannico, l’unico che ha cercato di contrastare il dominio in gara dell’alfiere Sky VR46, mentre arriva la prima nota positiva del 2020 per Fabio Di Giannantonio. Per lui si tratta del primo piazzamento stagionale sul podio dopo una prima parte di campionato piuttosto sottotono. Sesto Bastianini davanti a Bezzecchi: entrambi perdono qualche punto sul connazionale in testa alla classifica generale.

Marini cerca subito l’allungo

Regolarmente in pista Fernández dopo le fiamme mattutine (qui le immagini). Ottimo scatto del poleman Marini, seguono le due Speed Up, Bezzecchi, Bastianini e Lowes. Subito chiara l’intenzione del leader iridato: cercare immediatamente l’allungo per consolidare la prima piazza in classifica generale. Una mossa che sembra riuscire fin da subito, mentre la lotta dietro di lui si infiamma. Precipita presto Bezzecchi, che finisce lungo e perde svariate posizioni: serve la rimonta per tenere viva la lotta iridata.

Cadute, ritiri, sanzioni

Dopo pochi giri perdiamo alcuni nostri portacolori. Dalla Porta e Manzi (che dà il via alla carambola) sono protagonisti di un incidente alla curva 10, mentre Bulega rientra al box, vittima di qualche problema alla sua KALEX. Stesso discorso per Dixon, che stava realizzando la sua miglior gara stagionale e si vede invece costretto a parcheggiare la sua moto a bordo pista. Va peggio al compagno di box Vierge, protagonista di un incidente. Peccato anche per Martín, al rientro dopo la malattia e costretto al ritiro per guai al cambio: ora sì che le opzioni iridate si fanno più deboli… Arriva poi una Long Lap Penalty per Gardner per troppe uscite di pista. A due giri dalla fine c’è la caduta di Chantra, seguita da quella di Fernández e da un highside di Baldassarri.

Lowes missione rimonta, Marini risponde

Il primo a riscrivere il nuovo record in gara è Vierge, ma Lowes certo fa ancora meglio. Il britannico inizia a martellare, fermando poi il cronometro su un 1:43.544, ma è chiaro il suo obiettivo: tentare la rimonta su un Marini ormai in fuga solitaria. A 12 giri dalla fine ci siamo, Lowes è negli scarichi dell’italiano, con anche Di Giannantonio poco lontano. Qualche giro di studio ed ecco il sorpasso a sette giri dalla bandiera a scacchi, ma col rivale che non molla ed anzi rimane sempre vicino. Quasi alla fine arriva la risposta: Luca Marini torna davanti e Sam Lowes sembra avere qualche problemino in più. Ritorna alla vittoria il pilota Sky VR46, che con il 6° posto di Bastianini allunga a +20 in classifica iridata. Secondo posto per il britannico, terza piazza per Fabio Di Giannantonio che festeggia il primo podio stagionale.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi MotoGP 2020

Valentino Rossi conteso da Ford e Hyundai: sarà un finale da rally!

motogp grid

MotoGP, Moto2, Moto3: Le griglie 2021 prendono sempre più forma

ayumu sasaki moto3

Moto3, il primo podio di Ayumu Sasaki: “Dopo quattro anni duri, eccomi!”