MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Deciderò la prossima settimana”

Valentino Rossi potrebbe annunciare la sua decisione entro la prossima settimana. Addio alla MotoGP o contratto di un anno con Yamaha Petronas SRT?

28 maggio 2020 - 13:15

La decisione di Valentino Rossi verrà preso entro giugno, forse già la prossima settimana. Firmare con Yamaha Petronas SRT o appendere il casco al chiodo, una ipotesi da non escludere dopo le parole al vetriolo di Razlan Razali. A meno che non basterà una telefonata e una mano tesa a mettere tutti d’accordo. La squadra malese vuole trovare un accordo quanto prima, il campione di Tavullia vorrebbe (ma non può) attenere i risultati delle prime gare prima di scegliere. “Andrò in Petronas solo se penso di essere competitivo, posso provare a vincere gare e cercare di lottare per il podio”.

IL TEMPO DELLE DECISIONI

In un’intervista con BT Sport Valentino Rossi prova ad immaginare il giorno del suo addio alle MotoGP. “Quando andrò in pensione sarà una giornata molto molto triste, personalmente. Quindi non vedo niente di buono, non mi aspetto nulla di positivo quando mi ritiro. Prevedo solo grande tristezza e cattivi sentimenti… Sono sicuro che se continuo, è perché voglio provare ad essere competitivo e provare a fare buone gare“. Non sarà un semplice prolungare la sua onorata carriera per accontentare i suoi fan. Ma lasciare il paddock sarà uno strappo non indolore. “Difficile da accettare, perché amo correre, è la mia vita da più di 20 anni. Ma non ho paura, come ho detto, ho scoperto in questo periodo che mi posso divertire allo stesso modo“.

Il tempo trascorso a casa durante la quarantena gli ha permesso di riflettere, anche su altri aspetti della vita. “Mi sto godendo il tempo a casa, mi rilasso con mia madre, la mia ragazza, i miei animali. Sinceramente, mi sto divertendo perché per me è stato molto strano… Dal 2005 la mia vita è in giro per il mondo sui circuiti. All’inizio è stata una strana sensazione, ma mi piace molto essere a casa e soprattutto vivere senza la costante pressione dei risultati delle gare. Quindi penso di potermi divertire anche quando andrò in pensione, questo è un bene e sarò in grado di prendere le mie decisioni più facilmente“. Il momento degli annunci potrebbe avvenire la prossima settimana: “Penso che la prossima settimana posso prendere la mia decisione. E, naturalmente, tutti lo sapranno molto presto“.

2 commenti

chris101ar_14588642
13:00, 29 maggio 2020

Purtroppo quest anno va cosi e non credo sia facile decidere. ma se io fossi in lui mi ritirerei e penserei alla mia vita… ha molte altre cose da fare , soprattutto darci un erede cosi che quando saremo vecchi o meglio grandi potremo guardare le gare con i nostri figli e rivedere un altro Rossi duellare con gli spagnoli… magari non con le moto elettriche

    More_Pills
    19:51, 29 maggio 2020

    Magari. Purtroppo il padre non è mai stato all’altezza del figlio e dubito fortemente che un fatidico figlio di Valentino arrivi e addirittura superi una leggenda.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Scott Redding

Scott Redding: “Non avrò altre possibilità in MotoGP”

motogp podium catalunya

MotoGP, Joan Mir: “Fabio, ancora un giro e ti prendevo!”

binder ktm motogp

MotoGP: Binder vs Márquez vs Lecuona, la lotta tra rookie dopo 8 GP