MotoGP, Alberto Puig e Marc Marquez

MotoGP, Alberto Puig: “Il braccio di Marc Marquez si è gonfiato”

Alberto Puig parla della situazione che ha portato Marc Marquez allo top: "Nel pomeriggio si è gonfiato il braccio. Presa la decisione migliore."

25 luglio 2020 - 16:27

Marc Marquez ha voluto provarci nella seconda giornata di MotoGP 2020, ma alla fine ha dovuto fare i conti con i limiti dell’umano. Solitamente abituato a lambire i limiti della fisica, stavolta nulla ha potuto contro se stesso. Il dottor Xavier Mir era stato chiaro, un rientro era prevedibile per Brno e con le dovute cautele. La frattura di un omero è diversa da quella di una clavicola. Resta comunque il coraggioso gesto di un campione che non ha nessuna intenzione di cedere il suo scettro iridato.

Nei primi giri della FP3 ha cominciato con run di 3-4 giri intervallati da soste ai box. L’1’38” firmato al secondo tentativo sembrava lasciar gridare al miracolo. Nella FP4 ha provato a stressare il braccio e ha dovuto dare forfait. All’inizio delle qualifiche ritorna ai box e si accomoda sul retro dei box dove ci sono i motorhome. Al suo fianco Emilio Alzamora, con sé i tempi della giornata. Poi l’annuncio pubblico di Alberto Puig: Marc Marquez ha deciso di non correre domani. “Il piano era di fare un run più lungo nel pomeriggio, stamattina abbiamo dovuto prendere contatto con la moto. Lo ha fatto, abbiamo visto che poteva andare veloce, ma nel pomeriggio il piano era di fare più giri. Nel pomeriggio, a causa del caldo o dell’affaticamento mattutino, si è gonfiato il braccio e aveva più dolore. Ovviamente abbiamo capito che era meglio non correre più rischi“.

Il forfait del Cabroncito

Il campione di MotoGP il secondo round stagionale dopo lo zero di domenica scorsa. Per non veder svanire i sogni iridati dovrà tornare in buona forma a Brno, ipotesi non scontata. “Il team, il pilota, la Honda… Insieme abbiamo deciso che questa era le decisione migliore“, ha aggiunto Alberto Puig a DAZN. In ogni caso HRC ha voluto soddisfare i desideri del suo fuoriclasse. “Marc ha cercato di ascoltare il suo corpo per vedere come risponde. Stamattina l’ha sentito in un modo, nel pomeriggio in un altro, ma in ogni momento ha cercato di seguire il suo sentimento fisico. Quando ha visto nel pomeriggio che non poteva ha capito la situazione“.

Interrogato sull’umore del pilota di Cervera, Alberto Puig ha risposto che “Marc è una persona molto forte. Voleva provare e, in effetti, abbiamo voluto dargli l’opportunità di farlo, supportandolo in ogni momento. Abbiamo fatto la scelta giusta, un campione non può stare a casa se pensa di avere anche una piccola possibilità“.

5 commenti

robg_14943040
17:58, 25 luglio 2020

Macche’ braccio gonfiato ! L’ho visto entrare il primo turno e anche il secondo , la faccia diceva tutto !!
Dall’ospedale dopo una operazione cosi , va all’autodromo e si infila anche la tuta … per fare cosa ? Ci vogliono anche condizioni psicologiche per fare una gara e prendere punti !
Si sente immortale l’abbiamo capito , ma il moretto adesso la cala.!!
Ritorna piu’ forte di prima ? Non credo proprio , da qui iniziera’ un’altra era per lui ! Quanto potra correrre sempre cosi’ ? Al limite in piega all’ limite in frenata ,, non dura sempre .
Bisogna anche ricordare che la prima uscita in gara di Domenica e’ stata causata da un tentativo di scappare , visto il ritmo imbarazzante che aveva dimostrato in prova il Francese ..E anche da essere stato messo sotto in qualifica ..

    wwwcarmel_14942506
    15:03, 28 luglio 2020

    Ragazzi….vi do una notizia….Marquez ha finalmente scoperto che non sempre puo’ avere fortuna….perche’ di fortuna ne ha avuta tanta, anzi troppa.
    Ovviamente Puig direbbe che e’ solo bravura!!
    Marquez l’alieno, l’immortale, l’onnipotente….ma andate a ca…..re.
    Se Marquez ha vinto quello che vinto….lo ha fatto anche perche’ mentre a lui andava sempre bene, e lo ripeto sempre bene, gli altri invece facevo i conti con la realta’….senza sconti….
    Pero’ puo’ darsi che sia arrivato anche per lui il momento di mettere i piedi per terra….vi pare?

hsafgpsvfyunyxach_14942303
17:15, 25 luglio 2020

Tanto rumore per nulla!
Attenersi semplicemente alle indicazioni del dottor Xavier Mir no vero?

Altro che miracolo Marquez…
In altra epoca sarebbe considerato un Dio…
Se Marc Marquez vince gli altri tutti a casa…
Le persone non capiscono nulla…

… e poi i fanatici saremmo noi?
Fortuna che nell’ambiente c’è ancora qualcuno di lungimirante saggezza come Paolo Campinoti, a dare
un senso a questo sport…

    fzanellat_12215005
    18:04, 25 luglio 2020

    Sarebbe una bella beffa se i gufi si ritrovassero con la piva nel sacco come tante altre volte con
    Marquez che stupisce il mondo e vince saltando 2 gare.Attenzione.

      hsafgpsvfyunyxach_14942303
      20:48, 25 luglio 2020

      Uno sciocco trova sempre uno più sciocco di lui che lo ammira…

      (Nicolas Boileau)

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Danilo Petrucci

MotoGP, Danilo Petrucci: “Morbidelli può diventare un problema”

MotoGP, Maverick Vinales e Alex Rins

MotoGP, fine stagione aperto e anteprime dalla prossima edizione

Valentino Rossi MotoGP 2020

Valentino Rossi conteso da Ford e Hyundai: sarà un finale da rally!