MotoGP, Danilo Petrucci

MotoGP, Petrux: “Con Marc Marquez non cambiava nulla”

Danilo Petrucci ipotizza una stagione 2020 di MotoGP altrettanto imprevedibile anche in presenza di Marc Marquez. Michelin è la "variante impazzita".

4 settembre 2020 - 8:22

Marc Marquez ha dominato la prima gara del campionato MotoGP a Jerez, dimostrando di risalire dalla 14^ alla 3^ piazza ad un ritmo impressionante. Un errore ha causato l’incidente all’omero destro che lo costringe a restare fuori dal campionato a 0 punti in classifica e a dire addio al titolo. Con il pilota di Cervera in pista, secondo molti, il Mondiale sarebbe stato a senso unico, con un solo vincitore capace di monopolizzare la stagione. Non secondo Danilo Petrucci.

Ducati sta riscontrando troppi alti e bassi a causa delle nuove gomme Michelin, soprattutto in fase di frenata. “Devo trovare un migliore assetto in frenata. Ho bisogno di più supporto dalla gomma posteriore. In questo momento sto perdendo troppo tempo“, è il tormento di Danilo Petrucci in questa annata MotoGP atipica. Talmente bizzarra che vede quattro vincitori differenti nelle prime cinque gare. Come si sarebbe comportato Marc Marquez in una situazione simile? “Non credo che le cose sarebbero cambiate molto con Marc rispetto a quanto visto finora“.

Inutile negare la supremazia del campione a Jerez, ma cambiando circuito la musica sarebbe forse cambiata… “Certo, nella prima gara era umiliante, perché è tornato dall’ultimo posto al primo posto, era quasi primo. Aveva un ritmo strepitoso – aggiunge Danilo Petrucci -. Ma anche Quartararo era veloce a Jerez, poi a Brno e in Austria gli è costato. Dopo le prime due gare Quartararo sembrava imbattibile e ora non lo è“. Senza Marc Marquez resta comunque una stagione MotoGP senza padroni. Sarà forse il doppio round di Misano a chiarire le idee? Le Yamaha hanno un’occasione da non sprecare, ma ancora una volta le gomme Michelin potrebbero sovvertire ogni pronostico…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi pronto a firmare: “Mi spiace per Alex e Brent”

Crutchlow MotoGP

MotoGP, Cal Crutchlow idoneo: “Fino a ieri impossibile pensare di correre”

motogp catalunya

MotoGP, Andrea Dovizioso: “La stagione in un certo senso inizia adesso”