ciabatti ducati motogp

MotoGP, Paolo Ciabatti: “Con moto ufficiale, Zarco più convinto”

Primi test ufficiali MotoGP per le nuove line-up dei tre team Ducati. Condizioni difficili e qualche problema, ma "È lo spirito giusto". Il commento di Paolo Ciabatti.

8 marzo 2021 - 11:35


Primi test in Qatar chiusi positivamente per la truppa Ducati, alla prima uscita con le tre line-up totalmente rinnovate. La “freschezza” di Miller e Bagnaia nel team factory, l’iniezione di fiducia per Zarco e l’esordio di Martín in Pramac Racing (nel video qui in alto), la coppia di rookie Bastianini-Marini in Esponsorama Racing. Paolo Ciabatti traccia un bilancio soddisfacente di quanto fatto dai sei piloti in rosso in questi due/tre giorni a referto sulla pista di Losail, ricordiamo sferzata dal vento.

“[Jack e Pecco] sono con noi da qualche anno, ma si tratta dell’esordio come piloti ufficiali” ha sottolineato. “È stato bello vederli emozionati e molto carichi, hanno portato una ventata di energia e di freschezza a tutta la squadra.” Per Miller e Bagnaia anche prove con una nuova carena sulle loro Desmosedici, ma “Non è facile trarre conclusioni con queste condizioni. Vedremo nei prossimi tre giorni di test.” In ogni caso Ciabatti è soddisfatto: “Abbiamo iniziato con lo spirito giusto.” 

Analizza poi il nuovo duo Pramac Racing. “Zarco ha dimostrato di essere uno dei piloti più veloci” è il primo commento sull’ex bicampione Moto2. “Il passaggio alla moto ufficiale sicuramente gli ha dato tranquillità e convinzione.” Accanto a lui arriva un esordiente, protagonista anche di un paio di cadute in questi giorni. “Anche Martín ha iniziato bene” ha dichiarato Ciabatti. “Qualche danno sulla sua moto per le cadute, ma anche lui ha lo spirito giusto, ascolta molto e capisce subito.”

Infine, un commento sui due esordienti di Esponsorama Racing il campione Moto2 Bastianini e Marini. “Enea è scivolato il primo giorno senza particolari conseguenze. Luca invece sta ancora cercando l’ergonomia adatta: è molto alto, quindi stiamo studiando alcune soluzione per farlo sentire più comodo.” Nel complesso, “Entrambi stanno facendo i passi giusti, i nostri ingegneri che li stanno seguendo sono molto soddisfatti. Per ora è tutto positivo, vediamo cosa ci diranno i prossimi tre giorni di test.”

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Razlan Razali e Johan Stigefelt

MotoGP, Razali-Yamaha verso la firma: Valentino Rossi guarda oltre

MotoGP, Aleix Espargarò

MotoGP, Aleix Espargarò su Pecco Bagnaia: “Le regole sono regole”

MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo: “Brutti tempi per Valentino Rossi”