MotoGP: Miller-Bagnaia e Zarco-Martín, ecco i piloti Ducati factory e Pramac

Ducati ha scelto le sue formazioni 2021: Bagnaia affiancherà Miller nel team factory in MotoGP, mentre Zarco passa in Pramac Racing. Accanto a lui arriva il rookie Martín.

30 settembre 2020 - 11:12

Jack Miller e Francesco Bagnaia in Ducati Team, Johann Zarco e l’esordiente Jorge Martín in Pramac Racing. Un ‘segreto di Pulcinella’ al quale mancava ormai solo l’ufficialità arriva oggi. Negli ultimi GP i vertici Ducati avevano già confermato a voce il passaggio in MotoGP dello spagnolo, mentre il ballottaggio Bagnaia-Zarco per la seconda sella nel team factory pendeva da un po’ in favore dell’italiano. Ora è deciso, manca solo da conoscere la formazione in Avintia Racing, che quasi sicuramente sarà composta da Tito Rabat e dal rookie Enea Bastianini.

Nel frattempo però è certo che viene promosso al completo il duo Ducati Pramac fino a questa stagione. Miller era già stato annunciato da un pezzo, ora lo raggiunge l’ex iridato Moto2 Bagnaia, verso il quale l’australiano aveva espresso pareri molto favorevoli. Una coppia di piloti nel quale la struttura di Borgo Panigale ripone grandi speranze, data la costante crescita vista nel corso del round già disputati. Zarco invece vestirà i colori Pramac: nella sua prima stagione in sella alla rossa sta facendo vedere belle cose e Ducati ha deciso di dargli ancora più fiducia. Avrà la stessa moto degli ufficiali, così come il rookie Jorge Martín, in arrivo dalla Moto2.

“Per avere successo è indispensabile continuare a investire in ricerca e sviluppo e non avere il timore di innovare e rinnovare” ha dichiarato Claudio Domenicali. “Per questo sono molto contento dell’inserimento di piloti giovani e di talento, che ci fanno guardare al futuro con ottimismo. Jack Miller e Pecco Bagnaia quest’anno hanno dimostrato di riuscire a sfruttare il potenziale della nostra Desmosedici GP e si sono meritati questa opportunità. Il loro passaggio alla squadra ufficiale da Pramac Racing, dove sono cresciuti, dimostra l’efficiente collaborazione con il team di Paolo Campinoti. Sono sicuro che il prossimo anno saprà valorizzare al meglio anche il talento dei due nuovi piloti Johann Zarco e Jorge Martín.”

Sistemata la ‘questione 2021’, si torna a pensare al presente. “Adesso siamo focalizzati sulla stagione in corso, perché vogliamo ottenere i migliori risultati possibili con i nostri due piloti. Andrea in questi otto anni con noi è stato per tre volte consecutive vice-campione del mondo. Ha vinto 14 GP, diventando così il pilota Ducati più vincente dopo Stoner, ed è ancora il lotta per il titolo mondiale di quest’anno. Danilo poi si sta impegnando al massimo per tornare a lottare per il podio. Insieme a loro faremo di tutto per concludere al meglio questa nostra bella avventura insieme.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Maverick Vinales e Alex Rins

MotoGP, fine stagione aperto e anteprime dalla prossima edizione

Valentino Rossi MotoGP 2020

Valentino Rossi conteso da Ford e Hyundai: sarà un finale da rally!

motogp grid

MotoGP, Moto2, Moto3: Le griglie 2021 prendono sempre più forma