Oliveira KTM MotoGP

MotoGP: Miguel Oliveira, la delusione in casa ed i guai con le gomme

GP portoghese amaro per Miguel Oliveira. Nonostante la moto molto danneggiata nella caduta, ha voluto completare la gara. "Per il mio team e tutti i tifosi."

20 aprile 2021 - 10:49

Non è stato davvero il Gran Premio di casa che Miguel Oliveira si aspettava, anzi tutt’altro. Nella corsa il portoghese è incappato in una caduta dopo appena cinque giri, riuscendo poi a ripartire per cercare di limitare i danni. Purtroppo senza ricompensa: unico dei piloti MotoGP al traguardo fuori dai punti e per di più doppiato. Tutta un’altra storia rispetto al trionfale evento dello scorso novembre… “Un triste finale” per quella che era certo la gara più importante per un pilota spinto da una nazione intera, che l’aveva accolto in maniera trionfale, mostrandogli tutto il suo supporto verso il GP.

Ricordiamo che l’alfiere Red Bull KTM Factory si era ritrovato 10° in griglia per un incidente nei minuti finali, quando si stava migliorando. In gara purtroppo non è andata meglio, fin dal via. “Non ho potuto attivare l’holeshot” ha ammesso. In seguito ha dato il massimo, ma i guai con le gomme si sono fatti sentire molto presto. “La gomma anteriore si è surriscaldata molto rapidamente e la moto si muoveva più di quanto ci aspettassimo. Avevo quindi molti problemi in frenata ed era davvero difficile provare a superare gli avversari.” Allineandosi poi a quanto aveva detto Danilo Petrucci in questi giorni, “Non avevamo la mescola che abbiamo utilizzato l’anno scorso.”

Un guaio di gomme quindi che l’ha portato alla caduta alla curva 14 dopo pochi giri. Ma il pilota portoghese non si è arreso. “Ho perso il freno posteriore e tutta la parte destra della moto era davvero danneggiata. Ma volevo finire la gara per il mio team e per tutti i fan.” Come detto, uno sforzo però senza ricompensa. Uno scialbo inizio di campionato per Oliveira, ma in generale per la truppa KTM. “L’asimmetrica al momento non sta funzionando” ha ammesso il pilota #88. “La media quindi era la migliore possibile, ma in gara le temperature si sono alzate molto… Sì, siamo penalizzati dalle mescole attuali.”

Foto: KTM Images/Polarity Photo

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso a Misano

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Yamaha al massimo solo con Quartararo”

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi si scusa con i fan: “Vado al massimo, mi dispiace”

motogp marc marquez

MotoGP, Marc Márquez: “La chiave è pormi sempre obiettivi realistici”