MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Maverick Vinales… il problema non era Valentino Rossi?

Maverick Vinales e Valentino Rossi compagni di box per quattro stagioni in MotoGP. L'arrivo di Fabio Quartararo ha asfaltato il pilota di Roses...

1 luglio 2021 - 8:25

Valentino Rossi e Maverick Vinales destini diversi di ex compagni di squadra. Hanno condiviso lo stesso box per quattro stagioni MotoGP, una relazione diplomatica, almeno a livello apparente. Ma quando il Dottore si è trasferito in Petronas SRT non è mancata qualche polemica del pilota di Roses. Parlava di una “sudditanza psicologica” da parte della leggenda, ma con Fabio Quartararo ai box la sua situazione è andata peggiorando. Il francese lo ha asfaltato in termini di risultati, un duro colpo da attutire che lo ha portato a rassegnare le dimissioni prima della pausa estiva…

L’analisi di Vale

Vinales ha esordito in questa annata MotoGP con una vittoria a Losail, poi una fase discendente fino ad Assen. Il 2° posto olandese è arrivato troppo tardi, quando le decisioni erano già prese. Pesante la batosta del 19° posto al Sachsenring, impossibile credere sia solo un fattore tecnico. Valentino Rossi ha provato a dare una spiegazione sul compagno di marca. “Ora è molto difficile per tutti“, ha detto il nove volte campione del mondo. “Tutte le moto e tutti i piloti in campo sono competitivi e così vicini. Secondo me la pista fa una grande differenza, ma anche come si sviluppa il tuo weekend. Se sei sfortunato e prendi una gomma che non va, o cadi o se sei fortunato… utilizzare lo pneumatico giusto al momento giusto… Questo può facilmente aggiungere fino a dodici posizioni. Questo è anche molto difficile da un punto di vista psicologico“.

Si era vociferato di un possibile passaggio di Maverick Vinales al team Aramco VR46 nel 2022, ma la notizia è priva di fondamento. Al fianco di Luca Marini ci sarà Marco Bezzecchi, al massimo lo stesso Valentino Rossi. Fantamercato di estate. Ma il Dottore stima il rivale spagnolo nonostante alcuni screzi passati. “Conosco Maverick perché siamo stati compagni di squadra per molto tempo. Ha un grande talento ed è molto veloce, in generale, ma ad Assen ha quel qualcosa in più. Era sempre incredibilmente forte lì. Questa pista lo ha sicuramente aiutato a dare il massimo e a guidare così bene“. Ma l’arrivo di Fabio Quartararo in Yamaha factory ha peggiorato il suo precario equilibrio psicologico…

3 commenti

Max75BA
11:12, 1 luglio 2021

…che abbia anche un problema di personalità è evidente, vedremo se saprà rilanciarsi con altra casa motociclistica…

conterap_14962720
10:53, 1 luglio 2021

Ormai ci si aggrappa a tutto! Il telaio “morbido” per Quartararo, non va bene agli altri piloti, così come la moto su misura per MM. Il limite fisico, non è modificabile con i settaggi e le centraline, ad un certo punto è meglio scendere dalla moto che cadere ad alta velocità. Più chiaro di così!

Originals
8:55, 1 luglio 2021

Parzialmente e stato, dopo 3 viitorie di Vinales nelle prime cinque gare, Rossi ha chiesto e ottenuto il telaio dell anno precedente. Da li, psicologicamente, le cose sono andate di peggio in peggio per Vinales.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

alessandro zaccone motoe

MotoE, Alessandro Zaccone: addio al campionato, ma è andata bene…

pecco bagnaia motogp

MotoGP, Pecco Bagnaia: caccia ad un altro colpaccio, stavolta in casa

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Con Valentino Rossi non c’è lavoro di squadra”