MotoGP, Jorge Martin

MotoGP, Jorge Martin: “Pole per Fausto Gresini, mi ha tolto dalla merda”

Jorge Martin conquista la prima pole in MotoGP sul circuito di Doha. Una prestazione immensa che dedica a Fausto Gresini: "Lui ci guarda, spero sia felice".

4 aprile 2021 - 9:39

Una giornata storica per il team Pramac Racing che conquista pole e secondo posto in griglia nel secondo round MotoGP 2021. A meno di una settimana dal podio di Johann Zarco, la squadra di Francesco Guidotti si riconferma sul circuito di Losail con una qualifica in primo piano. “Premia il lavoro che abbiamo fatto, il lavoro Ducati che ci supporta con materiale di prima scelta – ammette il team manager -. Iniziamo bene la 20^ stagione, l’abbiamo celebrata con il podio di Johann Zarco la scorsa settimana. Vediamo cosa ci riserva il destino“.

Sarà un week-end MotoGP dove bisognerà fare cassa, sfruttare il fattore campo. Perché arriveranno Gran Premi dove le Desmosedici faticheranno di più. “Quattro Ducati nelle prime sei posizioni, sicuramente i quattro piloti hanno caratteristiche diverse – aggiunge Francesco Guidotti -. Su questa pista possono esprimersi a loro modo, ci saranno circostanze dove sicuramente uno stile di guida prevarrà sugli altri, ma è una ruota che gira. La nostra moto qui si adatta a vari stili di guida, quindi dobbiamo sfruttare l’occasione“.

Jorge-Ducati feeling al top

Prestazione possente quella di Jorge Martin nelle qualifiche. Partenza strepitosa domenica scorsa, pole position alla sua seconda uscita in MotoGP. “Sono molto contento, abbiamo fatto un grande lavoro, essere in pole è roba grosso. Sono pronto per imparare anche domani“. Non vuol sentire parlare di vittoria per una questione scaramantica, ma il cuor suo ci crede. Non è da tutti fare certe prestazioni con una moto complessa come la Ducati. “Ho in mano questa moto da dieci giorni, è molto vicina al mio stile di guida. Per questo riesco ad andare così forte, ma credo che posso migliorare un po’ sullo stile… Per me è importante arriva primo alla prima curva, riuscirei a gestire meglio la gomma. Non mi serve vincere, devo imparare, ma ovviamente ci voglio provare“.

In un giorno così importante per il rookie spagnolo, la sua mente vola a Fausto Gresini, con cui ha vinto un Mondiale Moto3. “Volevo dedicare questa pole a Fausto, mi ha aiutato quando stavo nella merda dandomi una moto competitiva che mi ha permesso di vincere il Mondiale. Lui ci guarda e spero che sia molto felice di questo“.

1 commento

Makiland
11:16, 4 aprile 2021

Largo ai giovani talenti e … rispetto per i “Veci” … sono un Alpino e la penso così !

POTRESTI ESSERTI PERSO:

marc marquez motogp

MotoGP, Marc Márquez: “Che sorpresa il 6° posto, mi vedevo lento!”

Moto2 GP Portimao, Prove 2: Joe Roberts si conferma, 5° Bezzecchi

bagnaia motogp

MotoGP GP Portimao, Prove 2: svetta Bagnaia, Marc Marquez in top ten