quartararo motogp

MotoGP, Jerez: Missile Quartararo nelle FP3, Rins e Petrucci in Q1

Fabio Quartararo da record nel terzo turno di libere MotoGP. Q2 assicurata davanti a Miller e Mir, duo Ducati Team e Rins in Q1.

18 luglio 2020 - 10:46

Accesso alla Q2 conquistato con annesso nuovo record assoluto del tracciato. Fabio Quartararo mette il turbo nella terza sessione di libere MotoGP, assicurandosi la testa della classifica davanti a Jack Miller ed a Joan Mir. Non mancano sorprese per quanto riguarda i piloti che ritroveremo in Q1: parliamo dell’altra Suzuki di Alex Rins, che sembra però aver avuto un incontro ravvicinato con Marc Márquez… Ma c’è anche Danilo Petrucci, oltre al duo Aprilia ed a tutte le KTM.

Scatta il terzo turno di libere MotoGP con temperature più basse rispetto al bollente pomeriggio del venerdì, ma c’è anche decisamente meno vento, qualcosa che aveva messo in difficoltà parecchi piloti. Questa è l’ultima occasione per guadagnarsi la top ten e quindi la Q2, una prova soprattutto per Yamaha, che ieri aveva 3 dei suoi quattro piloti in Q1. Weekend complesso anche per Petrucci, ancora dolorante per la caduta di mercoledì ed alle prese con alcuni problemi di natura tecnica.

In pista inizia subito l’assalto, scombinando la classifica combinata alla ricerca del miglior piazzamento possibile. A metà turno però ecco arrivare Quartararo (hard-soft le sue gomme), autore del nuovo record assoluto della pista (quello precedente era un 1:36.880, che gli apparteneva dall’anno scorso). Segnaliamo un incidente alla Michelin per Lecuona, mentre vediamo che si qualificano tutte le Yamaha. Non così le Ducati con Petrucci in Q1, manca la qualifica diretta anche Rins.

La classifica FP3

La classifica combinata

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

quartararo motogp aragon

MotoGP, la tecnica: cos’è successo davvero a Quartararo ad Aragón?

alex rins motogp

MotoGP, Teruel: Alex Rins morale alle stelle. “Mi piacerebbe ripetermi…”

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Non siamo lontani dal nostro obiettivo”