miller motogp

MotoGP GP Valencia, Prove 2: Acuto di Miller, cadute per Mir e Márquez

Jack Miller piazza il miglior crono del venerdì nel secondo turno di libere. Seguono Nakagami e Bagnaia, cadono il leader MotoGP Mir e Márquez.

13 novembre 2020 - 15:24

Il venerdì a Valencia-2 si chiude nel segno di Jack Miller. All’ultimo il pilota Pramac Racing conquista la prima casella delle FP2 ed anche in classifica combinata. A 91 millesimi c’è Takaaki Nakagami, si fa vedere anche Francesco Bagnaia, autore del terzo miglior tempo. Alex Rins conquista l’ottavo posto, il compagno di box e leader MotoGP Joan Mir è 11°, con anche una caduta a referto, mentre Fabio Quartararo chiude 16°.

Rimarchiamo la notizia della mattinata: Cal Crutchlow ufficialmente tester Yamaha nel 2021. Mentre da Aprilia arrivano svariate ipotesi per il secondo pilota 2021, dalla Moto2 al WorldSBK ai collaudatori, anche se non c’è ancora nulla di concreto. In pista intanto si riparte dal miglior crono mattutino di Takaaki Nakagami, ma registriamo presto anche una scivolata per Alex Márquez, senza conseguenze. Provvisoriamente al comando c’è Zarco, a precedere Mir e Morbidelli.

Anzi, nella seconda parte del turno l’iridato Moto2 in carica cade nuovamente. La buona notizia è che sta bene, anche se appare abbastanza irritato per questo secondo incidente. Ma a referto c’è anche una scivolata per Mir, senza conseguenze per l’attuale leader MotoGP che riparte poco dopo con la seconda moto. A lungo è Takaaki Nakagami a comandare la classifica, ma all’ultimo ecco Jack Miller: l’alfiere Pramac si piazza davanti anche in classifica combinata, 3° ‘Pecco’ Bagnaia.

La classifica FP2 

La classifica combinata 

1 commento

fzanellat_12215005
17:52, 13 novembre 2020

19 piloti in 7 decimi dicono quanto ci sia equilibrio nella categoria.Mir ha commesso un errore ma ci può assolutamente stare.
La cosa importante sono i punti e non è detto che Rins
sia vincente nel gp.
Il caso ,semmai, sta diventando Quartararo.
L’anno scorso era arrivato 2° con pole a Valencia.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

miller motogp

MotoGP, Jack Miller: “Non potrò mai ringraziare abbastanza Ducati Pramac”

MotoGP, Carmelo Ezpeleta boss Dorna

MotoGP, Ezpeleta: “Calendario 2021 con 18 GP, Marquez senza obblighi”

canet moto2

Moto2, Aron Canet best rookie: “Peccato per la gara, nel 2021 obiettivi più alti”