masia moto3

Moto3 GP Valencia, Prove 2: Jaume Masiá al comando, Salač unfit

Jaume Masiá comanda la seconda sessione di libere del venerdì. Tempi molto ravvicinati, con ben 27 piloti in meno di un secondo...

13 novembre 2020 - 14:22

Secondo turno di giornata che si chiude con Jaume Masiá in testa alla classifica dei tempi. L’alfiere Leopard Racing (qui la nostra intervista) stampa sul finale il tempo di riferimento, chiudendo di un niente davanti a Sergio García, Niccolò Antonelli e Tatsuki Suzuki. Tony Arbolino rimane il migliore in classifica combinata, Ai Ogura è provvisoriamente nono, mentre il leader Moto3 Albert Arenas al momento si trova appena fuori dalla top 14.

Si riparte come accennato dal record della pista infranto nelle FP1 da Tony Arbolino, con temperature oggi pomeriggio attorno ai 20° C e pista asciutta. La notizia è che purtroppo il secondo pilota Snipers, Filip Salač, ha già concluso il suo Gran Premio a Valencia. Il giovane ceco, passato prima al Centro Medico, è ora in ospedale per controlli al torace dopo il botto al mattino. Chiaramente è unfit, non lo rivedremo in pista né domani né domenica.

Quel che vediamo però è il dominio quasi totalmente italiano per buona parte della sessione. Al comando c’è Antonelli, seguono Vietti, Arbolino e Migno, per poi trovare il leader Moto3 Arenas a precedere Fenati, Nepa e Foggia. Ma come sempre dobbiamo attendere l’assalto finale per avere un quadro preciso. Al comando infatti si piazza Jaume Masiá, che precede di pochi centesimo Sergio García ed il duo SIC58.

La classifica FP2 

La classifica combinata

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

moto guzzi motomondiale

MotoGP, la storia: Moto Guzzi, pochi anni ricchi di titoli mondiali

MotoGP, Igora Drive

MotoGP, calendario 2021 e l’ombra della WADA sull’Igora Drive

Chicho Lorenzo

Lorenzo sr.: “Le stelle di Valentino Rossi possono allinearsi”