MotoGP, Valentino Rossi-Marc Marquez-Andrea Dovizioso

MotoGP, Dovizioso: “Rossi-Marquez simili nel loro egoismo”

Andrea Dovizioso parla dei due ex rivali MotoGP: Valentino Rossi e Marc Marquez. Piloti simili nel loro egoismo, diversi nell'approccio e atteggiamento.

13 febbraio 2021 - 8:35

Sarà una MotoGP diversa senza Andrea Dovizioso, mancheranno le sfide con Marc Marquez che hanno contrassegnato il triennio 2017-2019. Pochi, invece, gli scontri diretti con Valentino Rossi, visto che i due italiani sono esplosi in momenti diversi. Esaltante il GP di Sepang 2016, quando a vincere fu il Dovi con il pesarese secondo. L’amicizia-inimicizia con il campione di Tavullia li ha sempre tenuti distanti, con il forlivese all’ombra di quel di Tavullia. E nonostante i due siano cresciuti professionalmente insieme, sin dai tempi delle minimoto.

A livello mediatico Valentino Rossi ha messo tutti dietro, nonostante la sfilza dei detrattori. Nella storia del Motomondiale mai nessun pilota ha fatto meglio di lui in termini di carisma. “È riuscito a suscitare molto più interesse negli appassionati, questo è vantaggioso. Ma, come al solito, lo svantaggio è che non sei mai percepito come protagonista – ha detto Dovizioso in un’intervista di qualche mese fa -. Il protagonista, fino a questi ultimi anni, è stato quasi sempre Valentino e poi c’erano gli altri piloti“.

Persino i fatti di Sepang, con il titolo 2015 scivolato nelle mani di Jorge Lorenzo, hanno dato ulteriore impulso alla leggenda Valentino Rossi. Ci sta provando Marc Marquez a spostare il baricentro del carisma ma, nonostante gli otto titoli iridati, resta secondo. Un confronto epico su cui DAZN ha persino realizzato una miniserie. Qui è intervenuto lo stesso Andrea Dovizioso. “Sono molto diversi. Sono simili nella loro base, nel loro egoismo. E non lo intendo come qualcosa di negativo, ma piuttosto come determinazione a realizzare qualcosa. Sono diversi nel loro atteggiamento e approccio“.

2 commenti

Makiland
18:21, 13 febbraio 2021

Regola valida per TUTTI gli sport …
Se non sei egoista NON vinci !

    Makiland
    17:56, 15 febbraio 2021

    … e poi …
    Si può essere egoisti “corretti” e “scorretti” … o no ?

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Joan Mir

MotoGP, Suzuki ha deciso: non serve un nuovo team manager

MotoGP, Takahiro Sumi

MotoGP, Takahiro Sumi: i segreti della Yamaha e la YZR-M1 2022

Luca Marini MotoGP

MotoGP, Valentino Rossi: “L’anno prossimo vedremo un altro Luca”