motogp moto2 moto3

MotoGP: dal Motocross alle moto stradali, ecco come si allenano i piloti

In attesa dei primi test ufficiali i piloti MotoGP, Moto2 e Moto3 si dividono tra motocross e giornate in pista con moto stradali. Qualche esempio.

5 febbraio 2021 - 18:12

Sarà un febbraio piuttosto atipico soprattutto per i piloti MotoGP. Niente test ufficiali, per il momento tutto è rimandato a marzo sul circuito qatariota di Losail. Non per questo però i ragazzi sono fermi, anzi l’attività per farsi trovare pronti prosegue incessante, sull’asfalto ma non solo, in attesa di ritrovare le proprie moto ufficiali. Facciamo qualche esempio.

Il motocross sta riunendo tanti piloti delle varie categorie del Motomondiale e non. A Rivarolo avevamo visto parecchi ragazzi in azione, compreso il pilota Superbike Michael Rinaldi, per poi spostarsi in Spagna. Al Rocco’s Ranch di Barcellona abbiamo visto i ragazzi MotoGP Miller e Quartararo impegnati tra flat track e motocross. Con loro anche i piloti Moto2 Remy Gardner e Xavi Vierge, più una rappresentanza Moto3 composta da Jaume Masiá, Kaito Toba e Xavier Artigas. Non sono mancati anche due ex piloti e campioni come il collaudatore Dani Pedrosa ed il team manager Honda Asia Hiroshi Aoyama.

Attività intensa anche a Jerez in questi ultimi giorni. Nello specifico stiamo parlando di quattro ragazzi della classe minore, ovvero Stefano Nepa, Riccardo Rossi, Filip Salac e Gabriel Rodrigo. Il quartetto infatti si è ritrovato sulla pista andalusa per completare tre intense giornate in sella a moto stradali. Un bel modo per allenarsi sull’asfalto, in attesa di ritrovare le rispettive moto ufficiali in occasione dei test ufficiali, spostati in Qatar.

Attivissimo anche il tester Ducati Michele Pirro. Per lui qualche giro bagnato a Jerez a fine febbraio, in questi giorni l’abbiamo rivisto a Misano in sella ad una moto stradale, condividendo la pista con i piloti Superbike. La prossima settimana si tornerà sulla pista andalusa, ma con la truppa in rosso al completo. Pirro girerà sulla Desmosedici GP 2021, tutti gli altri piloti MotoGP invece guideranno moto stradali.

Foto: MontCircuit/motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

enea bastianini motogp

VIDEO MotoGP, Enea Bastianini: “Che moto, va davvero fortissimo!”

stefan bradl motogp

MotoGP, Stefan Bradl: “Un po’ sorpreso, non correvo in Qatar dal 2016”

MotoGP Luca Marini

MotoGP, Luca Marini: “In Ducati scioccati dopo la mia prima uscita”