dovizioso motogp

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Deluso, ma è una situazione delicata”

Tra annullamenti e rinvii, la MotoGP inizierà la stagione 2020 con netto ritardo. "Una scelta comprensibile, che rispettiamo" ha detto Dovizioso.

3 marzo 2020 - 15:26

La cancellazione del Gran Premio del Qatar (per la MotoGP) ed il rinvio della tappa in Thailandia hanno lasciato sconcerto e delusione tra chi è impegnato nella categoria regina. In particolare per i tanti italiani impegnati in questo settore, dai piloti ai team manager ai meccanici, per non parlare dei giornalisti. Insomma, un inizio di stagione posticipato per l’allarme coronavirus, ormai un problema mondiale.

Tante le reazioni, più o meno pacate (Aleix Espargaró per esempio non si è risparmiato). Maggiore diplomazia arriva invece da Ducati, squadra italiana con una coppia di piloti tricolore, quindi tra i maggiormente penalizzati da questa situazione. “Sono chiaramente molto deluso dalla cancellazione della tappa in Qatar e dal rinvio del GP in Thailandia” ha dichiarato Andrea Dovizioso. “Non vedevamo l’ora di iniziare la stagione.”

“Una scelta però comprensibile, è una situazione delicata” ha continuato il vice-campione MotoGP. “Una decisione che rispettiamo. Speriamo solo che tutto migliori presto.” Gli fa eco il compagno di box Danilo Petrucci. “Un peccato per noi non poter correre in Qatar. Dopo il rinvio anche del Gran Premio in Thailandia, chissà quando disputeremo la prima gara della stagione 2020. Ci auguriamo presto.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

brad binder ktm motogp

MotoGP, Brad Binder: “Test Misano? All’inizio mi sentivo perso”

Valentino Rossi a Misano

Valentino Rossi ritorna sulla Ferrari GT3: “Che bello risalire sulla Bestia”

syahrin moto2

Moto2, Hafizh Syahrin: “Devo lavorare sui miei punti deboli”