MotoGP, Valentino Rossi a Jerez

MotoGP, Valentino Rossi: i dettagli che mancano prima della firma

Valentino Rossi sarà in Petronas nella stagione MotoGP 2021. Ma restano da chiarire alcuni dettagli: il suo staff tecnico, durata e questioni di marketing.

16 luglio 2020 - 13:29

Valentino Rossi ha riabbracciato la sua amata Yamaha M1 a Jerez. 5° posto finale nel test di Jerez, ma certi problemi tecnici non sembrano risolti. Resta comunque la gioia di essere nuovamente in sella. “Qualcuno ha già scritto che tornare in moto è stata una libidine?“, scrive il campione di Tavullia sui social. E che libidine sentire che ci sarà anche nella stagione 2021. C’è l’intesa con Petronas SRT, ma non la firma. Ci vuole tempo per chiarire alcuni punti, ma cosa?

Innanzitutto chi e quanti dei suoi uomini potrà portare con sé nella squadra satellite. Razlan Razali vorrebbe concedere un solo “pass”, quello di David Munoz, per non stravolgere un team che ha mostrato di poter essere vincente. Valentino Rossi non ci sta e spinge per allargare la cerchia dei suoi fedelissimi. Resta poi da capire se sarà contratto biennale oppure annuale con opzione per il 2022 (se proseguire ulteriormente verrà deciso nell’estate del prossimo anno). Oltre a vari cavilli di marketing e pubblicità. “So che sarà difficile, ma voglio riprovare l’anno prossimo“. Saranno i risultati a decidere se andare ancora oltre fino a 43 anni.

I commenti degli amici

A 41 anni dimostra di avere ancora la stoffa del campione e di potersi mettere alle spalle gran parte degli avversari. Per dirla alla Mattia Pasini: “Vale continua perché crede di essere competitivo e sarà il primo a smettere quando non si sentirà più tale – ha detto a ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Ma prima di metterlo in discussione vanno messi in dubbio quei 15-16 che gli finiscono ancora alle spalle“.

Il Coronavirus ha costretto Valentino Rossi a trascorrere tanto tempo a casa, in compagnia della sua Francesca Sofia Novello. Ora li costringe a restare lontani per via del numero limitato di persone che accedono al paddock della MotoGP. La modella milanese ne approfitta per godersi la Riviera romagnola e pubblicare qualche scatto bollente. L’amico Alessio Salucci non resta indifferente e commenta scherzosamente: “Che gnocca!“, lei ringrazia. La squadra VR46 resta unita anche a distanza.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Joan Mir ad Aragon

MotoGP, Joan Mir neo-leader: “Non mi interessa tanto il Mondiale”

morbidelli motogp

MotoGP, Morbidelli: “Il secondo GP sulla stessa pista è sempre diverso”

marquez honda motogp

MotoGP, Alberto Puig: “Una nuova conferma dei progressi di Alex Márquez”