MotoGP, Razlan Razali

MotoGP, Razali: “Per Petronas è più importante il business”

Valentino Rossi approderà nel team Yamaha satellite nella stagione MotoGP 2021. Razlan Razali sottolinea l'importanza del business per Petronas.

22 giugno 2020 - 13:48

Valentino Rossi in Petronas SRT non è solo una scelta tecnica, un buon modo per rimpiazzare la partenza di Fabio Quartararo e con cui puntare al podio. L’approdo del campione di Tavullia risponde anche alle esigenze di business. Dietro la squadra malese c’è un colosso petrolifero dai progetti molto ambiziosi, come dimostra la partnership in Formula 1 con Mercedes. Un anno fa, di questi tempi, Razlan Razali era alla ricerca di un team MotoGP da sponsorizzare, trovando porte chiuse almeno fino al 2021.

A distanza di poche settimane la notizia delle difficoltà del team Angel Nieto. Forte di una cassa finanziaria ben consolidata, SIC Racing ha avuto vita facile con Carmelo Ezpeleta ad inserirsi per il cambio in MotoGP. “È come essere nel posto giusto al momento giusto, cogliere l’opportunità, lavorare sodo per assicurarsi che funzioni e ci siamo riusciti“, ha raccontato Razali. La fortuna aiuta gli audaci! La scelta di puntare su un quasi sconosciuto come Fabio Quartararo, una sola vittoria e un podio in Moto2, ha portato a grandi risultati. “Quando entri in MotoGP è più un business. Con l’arrivo di Petronas e investendo molto in noi come partner, è diventato un business – ha spiegato a ‘Last On The Brakes’ -. Le prestazioni sono diventate uno dei primi obiettivi“.

Da semplice vetrina commerciale, il team satellite Yamaha ha iniziato a ingolosirsi di risultati grazie ai numeri di Quartararo. Ora vuole proseguire su questa scia, già dalla stagione MotoGP ormai alle porte. Ha speso fior’ di quattrini per offrire una M1 factory al francese e puntare alla prima vittoria, magari al titolo. L’arrivo di Valentino Rossi calza a pennello, rispecchia le esigenze del marchio Petronas e non solo. Servono risultati, esperienza, marketing. “Per Petronas il lato commerciale è più importante. Ma per noi è più importante avere i piloti giusti“. La filosofia del team Petronas SRT, impegnato nelle tre classi del Motomondiale, resta quello di allevare giovani campioni. Allo stesso tempo occorre qualcuno che sappia fare risultato. “Possiamo trovare qualcuno come Quartararo? Non lo sappiamo – conclude Razali –. Siamo stati fortunati“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso verso Yamaha? A giorni l’annuncio ufficiale

savadori motogp

ESCLUSIVA Lorenzo Savadori in MotoGP: “Ora testa bassa e lavorare”

zarco motogp

MotoGP: Zarco salva la Ducati a Teruel. “Ma mi preparo per il 2021”