MotoGP Jerez de la Frontera

MotoGP: Jerez vuole aprire al pubblico, Dorna attende l’ok del governo

Jerez vuole aprire al pubblico in vista delle gare MotoGP e Superbike in programma il 19 e 26 luglio e il 2 agosto. Dorna attende l'ok del governo spagnolo.

19 giugno 2020 - 20:13

Sabato 20 giugno il circuito di Jerez riapre dopo il lockdown per delle sessioni di allenamento dalle 10 alle 16. Nel week-end scenderanno in pista gli atleti della  Cardoso School, ma ci sarà anche il pilota MotoGP Maverick Vinales e di Moto2 Augusto Fernandez. La struttura viene riaperta in conformità con le normative del governo spagnolo e delle autorità sanitarie, insieme ai protocolli redatti dal Consiglio superiore degli sport.  Ogni pilota potrà avere un solo accompagnatore che dovrà indicare due giorni prima dell’inizio dell’attività per l’approvazione.

DORNA ATTENDE L’OK DEL GOVERNO

Ma da Jerez arrivano notizie ancora più incoraggianti per i tifosi della MotoGP. Infatti il sindaco della città Mamen Sanchez ha richiesto al CEO di Dorna, Carmelo Ezpeleta, e al vicepresidente del cda andaluso, Juan Marín, un incontro. Lo scopo è analizzare la possibilità di accogliere il pubblico durante i prossimi GP MotoGP e Superbike in programma il 19 e 26 luglio e il 2 agosto. Si cercherà di studiare in dettaglio la fattibilità di questa parziale apertura al pubblico, date le limitazioni di capacità e la necessità di configurare aree riservate esclusivamente per il personale Dorna e le squadre.

Questo comporterebbe una riduzione significativa dell’area per il pubblico e la necessità di azioni complementari per la delimitazione, la segnalazione e la custodia di queste aree. Un lavoro extra che richiederebbe un aumento dei costi. Il boss della Dorna si è detto disponibile a discutere questa ipotesi di apertura. Ma servirà innanzitutto il nullaosta delle autorità sanitarie del governo centrale. A breve è prevista una riunione per provare a conciliare le necessità di tutte le parti. Sulla stessa scia si muoveranno anche gli organizzatori dei successivi appuntamenti della MotoGP, a cominciare da Brno e Red Bull Ring nel mese di agosto e da Misano a settembre. Dopo mesi di stop per l’emergenza Covid-19 c’è voglia di tornare presto alla normalità, almeno fino a quando le condizioni sanitarie lo consentiranno.

Video: Instagram @circuito_de_jerez

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP: Come raggiungere l’Europa? Piloti in viaggio con l’aiuto Dorna

Valentino Rossi al Ranch di Tavullia

Ranch di Tavullia: il tempio di Valentino Rossi in tre configurazioni

Espargaro KTM MotoGP

MotoGP, Honda annuncerà Pol Espargarò prima di Jerez